Utente 272XXX
Gentili dottori, sto mettendo in dubbio le parole del mio dentista, e vi chiedo se possibile di chiarirmi le idee.

Mesi fa ho iniziato a sentire un cattivo gusto dalle parti del molare in fondo nell'arcata inferiore, campanello che mi ha fatto scoprire una carie, senza che mi facesse alcun male. Eliminata questa, dopo una settimana ho iniziato a provare un dolore abbastanza acuto a quel dente durante la masticazione, che secondo il dentista è causato dalla carie profonda che è andata vicino al nervo. Unica soluzione se il male è eccessivo: devitalizzare. Eppure non capisco perche' prima non facesse male, può voler dire che ha trapanato troppo in fondo?

Altra cosa "strana": continuo a sentire quel cattivo gusto, che lui attribuisce a un deposito di batteri in fondo all'arcata (ho la gengiva che forma una rientranza), eppure non importa quanto lavi accuratamente e con collutorio, questo permane da mesi.

[#1] dopo  
Dr.ssa Paola Sapienza

20% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
Buongiorno,da ciò che scrive,sicuramente il suo dentista le ha dato già una spiegazione valida.
Sicuramente la carie era molto profonda e ,se non aveva avuto ancora dolore,era per il fatto che il tessuto carioso forma una poltiglia come un cuscinetto che ammortizza.Una volta ripulito (perchè è giusto rimuovere tutto il tessuto carioso),la polpa è più esposta,per cui deve avere la pazienza di aspettare almeno 20/30gg per vedere se ,col riformarsi della dentina secondaria,il fastidio passa.Altrimenti il dente va devitalizzato.

Cordiali saluti
Dr.ssa Paola Sapienza
http://www.sapident.it

[#2] dopo  
Utente 272XXX

Grazie, quindi lei esclude che ci sia modo di rifare l'otturazione di modo che non faccia più male?

E per quanto riguarda il cattivo gusto in quella zona della dentatura?