Utente 364XXX

BuonSera dottori spero che riusciate ad aiutarmi e a risolvere uno sgradevole problema che mi porto dietro ormai da circa due anni.
Ho un continuo ma di gola che parte dalla parte alta del palato infondo alla bocca per scendere giù, lingua e gengive dolenti e arrossate. Non ho placche ma la gola è leggermente arrossata con capillari rossi e accesi. Questa senzazione di bruciore mi accompagna praticamente tutti giorni...mi sta facendo impazzire. Inoltre sento come se avessi una pallina di muco infondo alla gola, e deglutisco a fatica continuamente. Ma il problema ancor più invalidante e che mi crea molto disagio è un sapore amaro e anche di sangue fresco, che percepisco dalla mattina alla sera prima di addormentarmi. Questi sintomi a volte si attenuano e due tre giorni consecutivi si interrompono per poi riprendere. Praticamente vivo in uno stato di "vigilità continua", dove non riesco più a rilassarmi e a staccare. A causa di questa situazione ho incominciato a prendere l' EN, per poter stare un pochino più tranquilla ma soprattutto mi ha portato alla rassegnazione. Ho 31 anni e questa bocca impastata mi causa disagio anche nei rapporti interpersonali, infatti l'unica soluzione per sviare il problema quando devo semplicemente dare un bacio, è masticare una gomma senza zucchero. Ma capite che è una stenta vivere dei momenti intimi così...ma sono sicura che questo sapore di sangue può essere avvertito anche baciandomi. Ed è veramente imbarazzante. Ormai mi addormento anche con la gomma da masticare per non avere problemi..e mi vergogno a dover spiegare il mio problema. Ho fatto tante analisi e ho speso tanti soldi...per cercare una spiegazione e sono disperata. Ancora sono giovane e passare una vita così sarebbe davvero snervante, mi crea problemi anche a livello lavorativo perchè non riesco a concentrarmi e sto continuamente male.
- E' iniziato tutto due anni fa a seguito di due forti stomatiti molto strane, mi si era riempita bocca, gola e lingua di placche bianche e tagli dolenti, da non riuscire proprio a mangiare, con febbre altissima a 43 (il dottore mi ha diagnosticato un semplice mal di gola, ma io e mia mamma mai visto una cosa del genere). Il tutto è durato un mese e mezzo, e si è risolto in maniera naturale (con gli antibiotici prescritti, l' amoxicilina, peggioravo).
- In quel periodo frequentavo una persona, ed avevo rapporti intimi non protetti, la prima cosa che ho pensato è che mi avesse attaccato qualche strana malattia virale..che mi aveva colpito alla gola (soprattutto visto la stomatite o quello che era, che è durata un mese e più). Lui soffriva anche di una forma molto forte di faringite cronica...non so se quella si può attaccare.
- In quel periodo frequentavo un corso serale, e vicino al mio pc avevo un condizionatore pieno di polvere sempre acceso. Quindi raschiavo continumente la gola, e avevo continuo pizzicore e mal di gola.
Appena avrò un VS gentile riscontro vi elenco tutti gli esami effettuati!
Grazie in anticipo!io sono Umbra e se ci fosse qualche centro specializzato in malattie della bocca, sono disponibile a farmi visitare.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, le patologie dei tessuti molli del cavo orale le cura l'odontoiatra che si occupa di patologia orale. Lei si è mai rivolta a questo specialista? Utilizzare EN per questi problemi è deleterio, spero che questa non sia stata una sua scelta di automedicazione.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 364XXX

Grazie della sua risposta dottor Ruffoni l'EN, e mi scusi per la risposta tardiva... mi è stato prescritto dall' allergologo dopo aver effettuato le analisi allergologiche...secondo lui il tutto poteva essere ricondotto allo stress, l' ho utilizzato per circa tre mesi...ma non ho visto nessun miglioramento e ho smesso. Avevo solo tanta stanchezza e nessun miglioramento. Io abito in Umbria, ha qualche centro o specialista da consigliarmi? sono stata da tre otorini...odontoiatra mai perchè non conosco nessuno che si occupa di patologia orale. Nel frattempo ha qualche consiglio per alleviare questi sintomi. Il sintomo mi dura per circa 5 giorni dalla mattina alla sera (ultimamente nn dormo neanche piu'), poi per circa 3 o 4 giorni passa per reincominciare. L' unico colluttorio che mi allevia i sintomi per max un'ora è OKI, il resto è inutile. Ma il tutto potrebbe passare con il tempo? oppure potrei avere qualche problema a livello di nervi? sono abbastanza preoccupata.

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Oltre non conoscere colleghi della sua regione, non mi sembra corretto in questo portale fare delle pubblicità, ma non le sarà difficile trovare un odontoiatra che si occupa di patologia orale che la potrà seguire.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/