Utente 578XXX
Gentilissimi dottori buongiorno vorrei farvi presente il mio problema, 2 mesi o forse più soffro di bruciore in bocca e alla lingua e ultimamente con dolore, sono stato dal mio medico e dice che secondo lei ho la lingua arrossata(premetto che ho la lingua fessurata ma quella lo sempre avuta ho anche delle chiazze tonde rosse contornate di bianco che spariscono) ma non dovrebbe essere candida, facendoli presente che mia figlia di 18 mesi l'ha avuta 3 mesi fa e io avevo appena finito una cura con del cortisone nasale per una sinusite mi ha ordinato lo stesso 2 gel orali il daktarin e un'altro che serve per proteggere la mucosa orale che però ora non ricordo il nome, dopo una settimana che li prendo 3 volte al giorno non ho grossi vantaggi e il dolore qualche volta è anche forte.
Sono reduce da un periodo che dire stressante è dire poco per farla in breve è da aprile che combatto con una laringofaringite da reflusso (i risultati della gastroscopia fatta 2 anni fà sono stati esofagite di grado c duodenite erosiva ernia iatale da scivolamento) nel frattempo cioè a luglio di quest'anno ho avuto febbre alta coliche addominali diarrea mucosanguinolenta ho fatto una colonscopia e purtroppo l'esito è stato rettocolite ulcerosa...............
e adesso questo problema alla bocca e alla lingua, ho letto che i sintomi della stomatite e/o glossite possono essere:

• aumento della secrezione della saliva
• alitosi
• sanguinamento delle gengive
• ingrossamento dei linfonodi
• dolori spontanei, in particolare durante la masticazione
• zone del cavo orale particolarmente arrossate

in particolare le prime tre

e le cause:

• batteri, virus, funghi
• alcune forme di angina (angina di Paul-Vincent)
• sostanze irritanti (tabacco, spezie)
• prolungati trattamenti con antibiotici (penicillina, tetraciclina, cloramfenicolo, ecc…
• carenze alimentari (es. mancanza di vitamina C, vitamina B12, ferro)
• assunzione di cibi e/o bevande bollenti
• protesi dentarie mal adattate o con bordi taglienti
• scarsa igiene orale
• stress

in tutti i siti che ho letto queste sono le maggiori cause ma solo in uno spiegavano che una delle cause più serie di stomatite e glossite è dovuta anche dal reflusso gastrico accompagnato da ernia iatale.

Gentili dottori scusate se mi sono prolungato un pò troppo ma mi chiedevo se il reflusso gastrico secondo uno è determinante nella comparsa della stomatite perchè invece altri nemmeno lo nominano?
Comunque a parte tutto voi pensate che una condizione intestinale come la mia possa favorire questa infiammazione?
In attesa di una vostra cordiale risposta vi auguro una buona giornata


[#1] dopo  
Dr. Stefano Princivalle

24% attività
4% attualità
12% socialità
ROVIGO (RO)
PORTO TOLLE (RO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
gent.ma paziente,
il corte di sintomi riferito e le situazioni sisteniche "associate" necessitano di una visita stomatologica.
ritengo comunque utile fare un tampone orale con relativa coltura ed eventuale antibiogramma.
la cura ( da farsi dopo il tampone per non inquinare il quadro clinico)dovra' essere all'inizio zolo sintomatica (cio' con lo scopo di togliere i sintomi) e solo dopo la diagnosi sara'una terapia causale.
Da cio' che scrive possono essere molte la cause che determinano la glosso-stomatite in atto.
consiglio quindi tampone delle mucose orali, della linqua e gengivale,una seduta di igiene orale e la somministrazione di un multivitaminico che contenga anche oligoelementi (tipo multicentrum),inoltre sciacqui con colluturi contenenti ketoprofene.
tutto questo in attesa dell'esito dei tamponio che daranno risposta per fare diagnosi.
Se anche il tampone e' negativo rimane solo la biopsia delle mucose orali(interventino banale non si preoccupi).
buone giornata e auguri.
Dr. stefano princivalle
chirurgia orale,implantologia, parodontologia,protesi.
PERFEZIONATO IN ODONTOIATRIA LEGALE E PROTESI

[#2] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
dalla descrizione delle lesioni linguali, devo anvanzare l'ipotesi che si tratti di glossite migrante benigna o lingua a carta geografia: una patologia benigna della mucosa della lingua che in una buona percentuale di casi si associa proprio alla lingua fessurata, e così denominata perchè le lesioni sulla lingua lasciano pensare ai continenti raffigurati su una mappa.
Di solito le lesioni sono costituite da aree rosse (eritematose) per ridotta crescita delle papille filiformi (atrofia), circondate da orletti biancastri costituite da papille ipertrofiche; inoltre queste lesioni cambiano forma e posizione, e tipica è l'aumentata sensibilità della lingua in queste zone.Molto spesso la patologia si presenta da sola con una certa famigliarità,ma in casi come il suo,un rapporto di concausa è altamente probabile con la patologia intestinale, patologia cronica, fastidiosa e che le consiglio di tenere sempre sotto controllo, sia dal punto di vista medico che alimentare, seguendo diete opportune.
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.