Utente 403XXX
Buongiorno,
circa 25 anni fa ebbi un infiammazione alla gengiva sotto al canino inferiore dx, durata parecchio, alla fine il dente venne devitalizzato e la gengiva era ormai ritirata (sono passati molti anni potrei essere impreciso) da qualche mese ho frequenti dolori sotto al dente nonostante sia devitalizzato, forse infezioni batteriche (non ho capito bene) anche se lo mantengo sempre pulito, il dentista dice che ormai c'è poco da fare, il dente è devitalizzato e ormai ha la base scoperta, si può solo estrarlo ma non c'è osso sotto per fare altro.
Secondo lui con il tempo la fessura potrebbe in parte chiudersi poichè c'è un affollamento dentale (andava risolto da ragazzo come è stato fatto nell'arcata superiore, forse è anche la causa di tutto ma ormai...).

Mi chiedo:
- Il dente al momento non ha grossi problemi di stabilità, l'estrazione è rimasta l'unica soluzione?
- E' vero che non è possibile fare nulla dopo l'estrazione?
- E' verosimile che la fessura si chiuda?


Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Difficile rispondere in modo esaustivo senza esame clinico.Se non vi è mobilità, nonostante la presenza di parodontite (da quel che si può ipotizzare),il dente può essere conservato.Va valutata però la presenza di flogosi periapicali(eventuali granulomi?)che richiederebbero un ritrattamento canalare e naturalmente il grado di presumibile recessione gengivale.
Quel che non è chiaro cosa intende per "fessura",forse lo spazio residuato di una estrazione?E comunque nella possibilità di avulsione,un bravo implantologo sa cosa fare anche in condizioni di volumi ossei ridotti.Il canino va comunque rimpiazzato perché è un dente fondamentale dal punto di vista gnatologico.
Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 403XXX

la ringrazio per la risposta, per "fessura" intendevo proprio lo spazio che rimarrebbe vuoto dopo l'estrazione che, secondo il dentista, in 1 o 2 anni si andrebbe a ridurre notevolmente.