Utente 478XXX
Buonasera,
Sono una ragazza di 22 anni ed in data 7 dicembre 2017 ho subito l’estrazione di entrambi i denti del giudizio inferiori che erano inclusi ed “orizzontali” e l’operazione è stata considerata indispensabile prima di intraprendere la terapia ortodontica (iniziata poco più di una settimana fa).
Premetto che prima dell’operazione il caso era stato studiato approfonditamente e che il dentista mi aveva fatto fare la TAC dalla quale era emerso che entrambi i denti erano abbastanza vicino al nervo ma che non ci sarebbero stati problemi. Difatti in 1 ora e mezza si è conclusa senza problemi l’operazione che comprendeva le due estrazioni e una otturazione. Per quanto riguarda l’antibiotico, mi erano state prescritte due sole pastiglie da prendere una 2 ore prima e una 6 ore dopo l’intervento.
Fin qua tutto bene.
Per i giorni successivi mi era stata prescritta l’applicazione del gel CURASEPT 2 volte al giorno.
Il gonfiore è durato parecchi giorni dopo l’intervento, ma non lo consideravo un fatto molto preoccupante (anche perché due estrazioni contemporaneamente sono una bella “batosta”); tuttavia, quando la settimana dopo sono andata al controllo e rimozione dei punti, il dentista ha notato che A SINISTRA c’era un po’ di infezione e mi ha prescritto una terapia di NEODUPLAMOX 2 volte al giorno per 6 giorni e di proseguire con l’applicazione del gel.
Secondo controllo il 21 dicembre ed il problema sembrava risolto.
Durante le feste natalizie (quando lo studio era anche chiuso e per l’emerge ho dovuto contattare l’assistente), invece, è tornato il dolore e un considerevole gonfiore, stavolta a DESTRA. Nuovo ciclo di antibiotico a partire dal 28 dicembre (ancora NEODUPLAMOX), applicazione del gel e in più risciacqui con un collutorio a base di clorexidina e dotazione di monociuffo per una pulizia più accurata.
Nuovo controllo l’11 gennaio 2018. Di nuovo tutto a posto.
Purtroppo fra ieri sera e oggi, però, è tornato il dolore A DESTRA ed in pochissimo tempo mi si è gonfiato il viso (ovviamente queste cose accadono nel fine settimana...............).
Ora, io ammetto di iniziare ad essere piuttosto avvilita perché in quasi due mesi non si sono ancora risolte le complicazioni successive ad una operazione che era stata considerata “di routine”.
So esattamente che devo sentire il parere del mio dentista, che spero mi riceva immediatamente lunedì mattina, ma nel frattempo mi piacerebbe sentire anche un altro consulto.
A cosa potrebbe essere dovuto questo reiterarsi delle infezioni?

Grazie mille per la disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
È sicura che non le abbiano lasciato un residuo radicolare durante l'estrazione?
Perché altrimenti non si spiegherebbero
queste infezioni ricorrenti,fatto salvo che la causa sia dovuta al molare adiacente o ad altri elementi.Senta eventualmente un secondo parere.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 478XXX

Di certezze non ne ho. All’ultimo controllo il dentista mi ha anche fatto un test con la sonda e ha detto che era tutto a posto, quindi non saprei.

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Non è chiaro la natura del test effettuato,per verificare quanto ipotizzato è sufficiente una banale rx endorale.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia