Utente 452XXX
Gentili dottori, desideravo porvi delle domande sulle condizione particolari dei miei denti. Per motivi economici ho trascurato i denti quando ero più piccola ma ora,a soli 21 anni ho una situazione molto critica ai denti, denti davanti tutti devitalizzati(erano cariati) ed ora sto curando i molari.
Premessa la mia età e lo smalto gia debole, posso sperare di ‘’irrobustire’’ la materia del dente con alimentazione/vitamine oppure bisogna solo ‘’riparare’’ a cio che è riparabile solo dal dentista? I miei denti putroppo mi portano sintomi solo quando la carie è troppo avanzata e quasi ogni volta mi tocca devitalizzare e ho perso un dentr davanti il quale perno non ha retto e dovró mettere un dente ‘’finto’’.
Sto attualmente devitalizzando un molare e siccome mi portava dolore nel togliere la carie il dentista mi ha inserito per due volte un medicinale che avrebbe dovuto togliere la sensibilità ma stavolta non ha funzionato, salto al tocco del dentista e instintivamemte mi viene da togliermi la sua mano dalla bocca e cosi lui ha dovuto richiudermi di nuovo con la medicazione. Da cosa puo essere dovuto? Il medicinale sta volta non ha fatto il suo effetto? Oppure puo capitare che il dentenon cali di sensibilità nonostante il medicinale? Mi scuserete il dilungarmi.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
".....Sto attualmente devitalizzando un molare e siccome mi portava dolore nel togliere la carie il dentista mi ha inserito per due volte un medicinale che avrebbe dovuto togliere la sensibilità ma stavolta non ha funzionato, salto al tocco del dentista e instintivamemte mi viene da togliermi la sua mano dalla bocca e cosi lui ha dovuto richiudermi di nuovo con la medicazione. Da cosa puo essere dovuto? Il medicinale sta volta non ha fatto il suo effetto? Oppure puo capitare che il dentenon cali di sensibilità nonostante il medicinale? ..."


Il "medicinale" utilizzato per "togliere la sensibilita' " o devitalizzare il dente,è un medicamento utilizzato in un passato remoto da " dentisti " poco etici o "abusivi".
Il preparato,a base di sostanze tossiche,purtroppo ancora presente in Italia,è stato per esempio bandito in altri Paesi.
La normale procedura canalare prevede,sotto diga,l'alesatura e la detersione dei canali radicolari,e la loro chiusura in un'unica seduta.Ho il forte sospetto che il "curante" non sia regolarmente laureato ed abilitato,nonchè iscritto all'Ordine dei Medici e Odontoiatri.Lo verifichi,e se comunque risulti in regola,si rivolga a Colleghi che pratichino l'endodonzia secondo i protocolli corretti.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 452XXX

Mi scuso in anticipo se mi dilungo

Buongiorno, il collega in questione ha molti anni di esperienza alle spalle e credo sia in regola perchè ha attestati e la laurea appesi nello studio. Non ho mai avuto in due anni problemi con le sue cure, ho devitalizzati putroppo molti denti ma quasi mai abbiamo terminato in una solo seduta. Non sono un’esperta ma era circa: mettere una medicazione qualora ci fosse anche una crepa sul dente causata dalla carie dopo aver lavorato con uno strumento, nella seduta successiva togliere i nervetti e solo in due molari questa procedura è durata più di due sedute. La scorsa volta il dolore non mi ha permesso di essere toccata granchè, e dopp aver usato il suo strumento, aveva rimesso la medicazione e mi aveva fatto prendere appuntamento pochi giorni dopo per proseguire. Purtroppo ho dovuto rimandare a causa di febbre e sintomi di un allergia che mi ha portato puntini sul corpo,l’ho anche avvertito telefonicamente ma mi disse che il tipo di farmaco usato non circola nel corpo e non mi avrebbe potuto provocare sfoghi allergici. Ho quasi paura magari ci sia qualcosa sotto al mio dente che non va, quando gli ho parlato a telefono sembrava preoccupato perchè voleva vedere il mio dente

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
".......Ho quasi paura magari ci sia qualcosa sotto al mio dente che non va, quando gli ho parlato a telefono sembrava preoccupato perchè voleva vedere il mio dente..."



Chieda se ha usato Pasta Arsenicale (gia' ritirata in Italia)o Toxavit o Devigen (archeologia dell'odontoiatria)La prima conteneva anidride arseniosa e lidocaina,le seconde(non ancora ritirate in Italia) paraformaldeide......entrambe tossiche e allergizzanti......
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 452XXX

La ringrazio per la sua risposta.
Come puó intuire nonostante la mia età la mia situazione ai denti rimane delicata.
Ho solo 21 anni ma ho paura di cosa possa succedere in futuro, la devitalizzazione del molare è ancora in corso , devo ancora mettere un impianto sulla parte anteriore dell’arcata(parte la quale non ha retto un precedente dente che reggeva con un perno) e continui episodi di mal di denti-diagnosi di carie al nervo-solita devitalizzazione.
Oltre a sentirmi ogni tanto stanca (sono due anni che sono in cura dal dentista) ho paura mi capiti di peggio.
In genere utilizzo elmex dentifricio(arancione) + elmex collutorio(viola) e nei casi di gengive gonfie o doloranti uso plackout (quello rosa).
So di non essere stata la migliore paziente, che sbaglio anche con cio che mangio ma mi dia un consiglio sul come gestire bene e in modo sano i miei denti
Sento dei molari muoversi leggermente sull’arcata inferiore destra, scusi se mi sono dilungata

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Rileggendo anche i consulti precedenti mi chiedo, visti i problemi che riferisce e lo "stress odontoiatrico" da circa due anni, come mai non si sia rivolta altrove,da un Collega esperto e più aggiornato.La mobilità dentaria non è un buon segno,ed è uno dei sintomi della malattia parodontale.A tal proposito le invio un link informativo,veda se si riconosce nei sintomi.
Buona Serata

https://www.medicitalia.it/blog/odontoiatria-e-odontostomatologia/5333-parodontite.html
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia