Utente 479XXX
Buongiorno,
ho un molare 26 devitalizzato che di recente si è fratturato. Il dentista l'ha inizialmente ricostruito e adesso ho una capsula provvisoria che dovrà essere sostituita da una definitiva. Tuttavia ho preferito tra una seduta e l'altra ascoltare un secondo parere in un altro studio. Lì è emerso dall'ortopanoramica che il dente era stato devitalizzato male, cioè non era stato devitalizzato fino in fondo (cosa di cui il dentista che mi ha fatto la ricostruzione si è accorto ed è a conoscenza) e che probabilmente non conviene incapsularlo senza prima rifare la cura canalare.

Ora, nonostante l'idea di ripassare per la devitalizzazione non mi entusiasmi, sarei propenso ad accettare di far ritrattare il dente con una seconda cura canalare prima di procedere con l'incapsulamento definitivo, anche perché vorrei scongiurare quanto più possibile l'insorgenza di un ascesso o di qualsiasi altra complicazione come mi hanno anticipato.

In effetti se batto il dente in alcuni punti sento un fastidio/lieve dolenzia in quella zona che mi pare essere l'apice del dente. Preciso che il dentista che mi ha devitalizzato il dente 7/8 anni fa non è lo stesso che me lo ha ricostruito adesso.

Innanzitutto, è possibile che la devitalizzazione non eseguita a dovere comporti questi fastidi? Poi, sono ancora in tempo per farmi trattare il dente? In tal caso dovrei dire al medico della ricostruzione cosa intendo fare e vorrei continuare da lui perché la cura l'ho già iniziata con un primo acconto.
Ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Francini

28% attività
4% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
i sintomi che lei riferisce possono essere dovuti a una devitalizzazione incompleta.

Comunque è sempre possibile ritrattare il dente dal punto di vista endodontico rifacendo la terapia canalare.
Non vedo di buon occhio l'esecuzione di una devitalizzazione in uno studio e la ricostruzione nell'altro studio.
è preferibile fare entrambe le terapie presso la stessa struttura.
Cordiali saluti
Dr. Alessandro Francini
Messina
Risposta a carattere informativo, non diagnostico nè terapeutico

[#2] dopo  
Utente 479XXX

Grazie dottore della risposta. Di certo non faccio l'eventuale cura canalare e l'incapsulamento dal dentista che me l'ha devitalizzato la prima volta, ben 3 altri medici (tra cui il mio attuale) durante le normali visite di controllo mi hanno detto che il lavoro non era stato eseguito bene.

So che il medico presso il quale sono in cura e che mi sta trattando il dente devitalizzato da altri con ricostruzione e capsula provvisoria già effettuate è un esperto nel campo dell'endodonzia, però dall'ulteriore visita in altro studio mi hanno segnalato che non sarebbe opportuno fare una capsula su un dente mal devitalizzato perché soggetto all'insorgenza di altri disturbi. Secondo loro si dovrebbe prima devitalizzare bene e poi incapsulare definitivamente. E' una terapia corretta?

Una cosa: tutti i denti fanno male a loro modo alla percussione? i denti devitalizzati lo sono di più? Il mio molare è sensibile se battuto in un punto in particolare della corona che posso colpire anche con il dente opposto dell'altra arcata e sento leggero fastidio all'apice del dente. Ciò è riconducibile alla devitalizzazione incompleta?
Ringrazio nuovamente.

[#3] dopo  
Dr. Alessandro Francini

28% attività
4% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Prima devitalizzare correttamente e poi incapsulare è l'unica terapia ammissibile.
Non ha senso eseguire una capsula su un dente che poi deve essere ritrattato.

I denti sani alla percussione sono asintomatici.
I denti devitalizzati correttamente dovrebbero in teoria essere asintomatici alla percussione, ma nella pratica talvolta si può riscontrare una leggerissima sensibilità.
Nel suo caso comunque il dolorino che sente potrebbe essere ascrivibile alla devitalizzazione non congrua .

Cordiali saluti.
Dr. Alessandro Francini
Messina
Risposta a carattere informativo, non diagnostico nè terapeutico