Utente 281XXX
Buongiorno,
vi ringrazio e mi scuso in anticipo per il tema della devitalizzazione di un dente (di cui si è già detto in precedenti consulti), ma ho dei dubbi per quanto mi è accaduto.

Circa due anni fa mi sono recato presso il mio dentista per un controllo giustificato da un dolore al molare inferiore sinistro che risultava sensibile al freddo. In quell'occasione non c'era il mio abituale medico (si tratta di una cooperativa) e un sostituto mi ha guardato e mi ha ordinato immediatamente una tac ai denti e mi ha prospettato un ipotesi di impianti.

Non fidandomi di tale responso mi sono recato presso un altro medico dentista che mi ha visitato e non ha riscontrato quanto sopra. ho fatto una panoramica con una radiografia (credo) endorale nella parte interessata (molare inferiore sinistro) e non è risultato nulla.

Due settimane fa ho avuto forti dolori al solito dente che si propagava a tutta l'arcata. Mi sono recato dal dentista che mi ha aperto la vecchia otturazione ( di circa 20 anni fa ) e ha riscontrato l'impossibilità del recupero del dente che ha prontamente devitalizzato.

La domanda è questa: - Sono circa 3 anni che ho un dolore/ sensibilità al dente, perché non mi hanno curato il dente allora, rifacendomi l'otturazione? Forse avrei potuto allora salvarlo.

- Non capisco perché la radiografia endorale non abbia visto la carie, cioè è possibile stabilire con esattezza se c'è una carie facendo un tipo di radiografia (ho altre otturazioni vecchie e temo che si possano creare carie anche indolori che eventualmente mi comprometterebbero il dente, restandomi a quel punto solo la devitalizzazione).


Grazie

Enrico

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Se il Collega ha individuato finalmente il problema e le ha devitalizzato correttamente il molare e lei non ha più sintomi,significa che ha avuto un comportamento corretto.Le carie a volte sono visibili obiettivamente,a volte è necessario eseguire endorali bite-wing.
Con l'ortopanoramica possono non essere visibili e quindi tale esame non sostituisce le endorali eseguite secondo tale metodica.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 281XXX

Grazie Gent.mo dottor De Socio per l'immediata e soddisfacente risposta.
L'ultimo dubbio riguarda le endorali bite-wing che Lei citava sopra: una volta eseguito, tale esame rivela sempre una carie?

Grazie,

Enrico

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Risposta affermativa.
Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia