Utente 482XXX
Gentili dottori,da circa due mesi ho spesso afte in bocca(È un periodo molto molto stressante).ma la cosa che più mi preoccupa è che continuo bruciore,pizzicore sulla lingua e palato,aumenta quando parlo o sto con la bocca a riposo e diminuisce quando mangio,noto anche impressa la forma dei denti sul bordo della lingua.Non ho problemi di salute.il mio medico mi ha prescritto vitamine(che io però ho sempre preso da anni)e il pantopan(mai avuto problemi di reflusso e nessun fastidio a gola ed esofago).sono solo molto stressato e un Po depresso.sono preoccupato non vorrei che mi fosse venuta la sindrome della bocca urente.dimenticavo,sono maschio,anni 43,sportivo.vi sarei molto grato se potessi avere un vostro parere,grazie anticipatamente,cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, stia tranquillo la sindrome della bocca urente non porta a morte prematura, cerchi di superare questo periodo, qualora non ci fosse una remissione dei sintomi le consiglio una visita presso un odontoiatra che si occupa di patologia orale.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 482XXX

Grazie mille,aggiungo solo che la mia preoccupazione riguardo quella sindrome era dovuta al fatto che ho letto che è molto fastidiosa in quanto non esistono farmaci in grado di alleviare il fastidio e questo mi preoccupa.ultima cosa sto eseguendo dei lavori da un dentista(due carie e una capsula)in più ho una capsula provvisoria di un materiale di contrasto per tac al posto di un vecchio ponte perché a breve dovrei fare un impianto.il dentista mi ha assicurato che non sono materiali che possono provocare questi problemi.bah non so che pensare.Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Concordo con il suo odontoiatra che la sindrome da bocca urente non è supportata da alcun materiale utilizzato da noi odontoiatri, altrimenti non ci troviamo di fronte a questa patologia ma ad altre. Non pensi più di tanto, anzi dimentichi questi brutti pensieri.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Dr. Francesco Maria Caristo

32% attività
4% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
Gentile utente,
la sintomatologia che lei riferisce è tipica di una glosso-stomatite aftosica concomitante.Trattasi molto probabilmente di un'infiammazione della lingua e della bocca dovuta a cause ancora non ben precisate e neanche ben conosciute, per cui non esiste una terapia specifica . Di solito quando si mangia, si stimolano le ghiandole salivari e con la produzione, più o meno abbondante di saliva, viene irrorata tutta la bocca provocando un certo sollievo, anche se temporaneo. C'è,come lei stesso ammette, una componente psico-ansiogena : infatti lei stesso afferma di trovarsi in un periodo molto stressante per cui è depresso e preoccupato . Ha bisogno evidentemente di un periodo di riposo, di spensieratezza e di svago. Le cure che sta seguendo presso il suo dentista non possono darle problemi di sorta correlati a questa sua sintomatologia. Cerchi di stare tranquillo e di vivere serenamente . E' questa la migliore terapia ! Eventualmente ,se proprio sente il bisogno, e per evitare ogni sua ulteriore preoccupazione, si faccia visitare, come già le ha suggerito il collega precedente, da un odonto-stomatologo specialista che conosce meglio le malattie della bocca e della lingua.
Eviti di fumare,beva acqua molto spesso,niente cibi piccanti né alcolici . Auguri .
Dr. Francesco Maria Caristo