Utente 401XXX
Salve sono un ragazzo di 21 anni, premetto che sono ipocondriaco e sebbene abbia 2 genitori entrambi medici ciò non mi riesce a tranquillizzare. Ho da qualche giorno un sanguinamento spontaneo gengivale da due gengive ben precise (ammetto che lavo i denti ultimamente molto poco) che non è copioso ma comunque frequente (2-3 volte al giorno)
Io già ho avuto questo problema anche se forse 1-2 volte al giorno e ho sempre avuto paura della leucemia infatti negli ultimi 6 mesi ho costretto mia madre a farmi 3 volte analisi del sangue (ultima circa 40 gg fa) e vorrei chiedervi se secondo voi sarebbe il caso di fare ulteriori analisi del sangue per cercare di capire questo anomalo sanguinamento. I miei non condividono pero io stando da solo a Roma potrei farlo di nascosto a loro senza riferirlo.
Non saprei, perché ho davvero paura di aver contratto questa malattia ematologica.
Sperando in una vostra risposta, cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Personalmente non penserei a malattie gravi,ma forse ad una "banale" gengivite che potrà verificare con una visita presso il suo dentista....
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia