Utente 425XXX
Buongiorno,

Mio padre, di anni 65, è attualmente seguito da un oncologo per storia pregressa di tumore renale. In considerazione di una terapia a base di bifosfonati per il rafforzamento osseo è stata effettuata una OTP delle arcate dentarie con seguente esito:

"Esiti di cure odontoiatriche. Area di aumentata radiotrasparenza di 13mm circa del corpo della mandibola caudalmente ai premolari; medialmente e in adiacenza alla suddetta area è presente opacità di aspetto ovalare di circa 9.5x5.5mm. Tali rilievi non sono di univoca interpretazione (ostesclerosi idiopatica?) e sono, a giudizio clinico, meritevoli di approfondimento mediante CBCT. Area di radiotrasparenza di circa 3x4mm in sede periapicale del 14, compatibile con granuloma periapicale. Retrazione della cresta alveolare, più evidente nelle regioni edentule".

Abbiamo quindi effettuato CBCT per escludere che le aree opache potessero essere una manifestazione di seppur rare lesioni metastatiche e ottenuto il seguente risultato:

"ARCATA SUPERIORE. Diffusa retrazione della cresta alveolare, maggiore in corrispondenza delle regioni edentule. Iniziale ampliamento dello spazio del legamento parodontale a livello del 11 e 21. Non aree di osteolisi periradicolare.

"ARCATA INFERIORE. Esiti di cure odontoiatriche con posizionamento di due impianti in regione incisiva. Diffusa retrazione della cresta alveolare, maggiore in corrispondenza delle regioni edentule. Non si identificano aree ostelitiche a livello del corpo mandibolare. Nella spongiosa alveolare del corpo mandibolare di sinistra, profondamente alle radici del 34 e del 35, si identificano due aree di osteosclerosi idiopatica rispettivamente di 10x6mm e 5x3mm"

La domanda che vorrei porre è:

1) Cosa si intende esattamente per osteosclerosi idiopatica? ha significato patologico?
2) Non aree ostelitiche equivale a dire non metastasi ossee, o sbaglio?
3) Qualche controindicazione a un eventuale trattamento con bifosfonati?

Grazie in anticipo!

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
1) l'osteosclerosi idiopatica non ha significato patologico.
2) dai referti non emergono elementi che facciano pensare a metastasi ossee.
3) prima di iniziare i bifosfonati vanno trattate le infezioni dentarie. Nella panoramica si fa riferimento a un verosimile granuloma del 1.4 ( sarebbe espressione di infezione dentaria) anche se poi nella cone beam non se ne fa menzione. Faccia visionare gli esami dal dentista che glieli ha prescritti.

Cordialita'
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it