Utente 291XXX
Salve, lunedì 14/05/2018 mi sono sottoposto all'operazione per l'estrazione del dente giudizio incluso inferiore sx.
L'intervento dovrebbe essere riuscito perfettamente, in quanto dopo 45 minuti mi hanno dimesso e non ho avuto nessun cambiamento della sensibilità come purtroppo a volte può accadere.
Il giorno stesso però, passato l'effetto dell'anestesia, ho avvertito il dolore più forte di sempre finora in 32 anni di vita (e mi sono rotto il naso, avuto 5 fratture, un ascesso allo stesso dente, un'operazione al piede ecc... quindi qualche dolore forte lo avevo già sentito).
I farmaci prescritti erano Brufen 600mg due volte al giorno e Amoxicillina 2 volte al giorno.
Il brufen ha avuto lo stesso effetto che può avere una pillola di vitamina B.
Così dopo tutto il giorno passato a impazzire dal dolore (sudavo freddo, tachicardia e ho addirittura anche pianto), il medico curante ha optato per Tachidol. Con due compresse insieme di Tachidol sono stato effettivamente molto meglio. Ho continuato fino ad oggi 17/05/2018 ma dal bugiardino si evince che non andrebbe assunto per più di 3 giorni di fila cosicché oggi ho optato per un Aulin ma putroppo il dolore è lancinante (leggerissimamente meno forte del primo giorno, ma comunque insopportabile).
Vi chiedo quindi, che farmaco posso farmi prescrivere per il dolore? O posso usare il tachidol per più di 3 giorni?
E' normale avere questo dolore pazzesco dopo 3 giorni dall'intervento?
Mi sono attenuto al cibo semi liquido e freddo/tiepido, non ho spazzolato la zona operata ecc...
Quando dovrebbe passare il dolore, visto che sto anche facendo assenza a lavoro per questo motivo?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, le consiglio un controllo clinico dove gli verrà prescritta la corretta cura farmacologica, noi a distanza rischiamo di sottovalutare o sopravalutare.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 291XXX

Salve, mi sono recato nel reparto dove sono stato operato. Mi hanno detto che si tratta di alveolite. Mi hanno fatto un risciacquo con fisiologica e applicato un gel chiamato Alveogyl che in teoria avrebbe dovuto farmi calare il dolore quasi subito ma che non ha avuto grandi effetti.
Sapete dirmi quanti giorni dura questa alveolite? Devo fare/prendere qualcosa in particolare per farla passare prima? E' a dir poco insopportabile!
Lì mi hanno solo detto che quel gel avrebbe dovuto farmi star meglio e che va via da sola... Potreste darmi qualche informazione in più?
Grazie

[#3] dopo  
Utente 291XXX

Faccio presente che appena tornato a casa e appena finito l'effetto del Tachidol, ho dovuto IMMEDIATAMENTE prenderne un altro per sopportare il dolore. Non è più tollerabile e sto letteralmente impazzendo! Il gel è inutile!

1) Cosa succede se prendo tachidol per più di 3 giorni?
2) Esistono altri antidolorifici senza oppiacei efficaci? Tipo Synflex?

[#4] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Molto bene, ora abbiamo la diagnosi, ora si deve passare alle cure, con molta probabilità quelle effettuate non sono sufficienti, per cui occorre ritornare dall'odontoiatra per nuovi trattamenti. Di farmaci antidolorifici ne esistono moltissimi, ma non conosciamo la sua anamnesi e il quadro clinico per darle dei consigli farmacologici.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#5] dopo  
Utente 291XXX

Grazie per la risposta.
Quali nuovi trattamenti mi scusi?
Come si manda via l'alveolite? In reparto mi hanno detto che va via da sola in massimo 3 settimane e che devo sopportare.
La mia anamnesi è semplice: ho avuto mononucleosi come malattie infettive, un'ulcera gastrica in seguito all'assunzione di un oki in quanto ho parecchia produzione acida e reflusso gastrico (infatti prendo quotidianamente 20mg di Esopral e 40mg quando devo assumere FANS), sono intollerante al lattosio, ho una leggera allergia ai pollini in questo periodo, nessuna allergia nota né a cibi né a farmaci.
Quadro clinico altrettanto semplice: tutto perfetto. Il medico che mi ha visitato stamani ha detto che sta guarendo perfettamente, mi ha addirittura tolto un punto, non ho quasi nessun gonfiore.
Ho solo questo allucinante, incommensurabile DOLORE.
Devo davvero prendere 3 aulin al giorno fino a che non mi va via da solo?
Rinnovo infine le mie due domande precedenti:
1) Cosa succede se prendo tachidol per più di 3 giorni?
2) Esistono altri antidolorifici senza oppiacei efficaci? Tipo Synflex?
Grazie

[#6] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
L'anamnesi viene redatta con le domande del medico, non per dichiarazione spontanea del paziente. Via internet non è corretto per un medico prescrivere farmaci o regolare la posologia senza la minima conoscenza del caso e del paziente. C'è probabilità che tutto prima o poi guarirà, ma è anche possibile favorire la guarigione. Che il quadro clinico sia perfetto ho qualche dubbio, visto che alla fine le hanno rilasciato la diagnosi di alveolite. Ritorni dall'odontoiatra e spieghi a questo medico che il dolore "Non è più tollerabile e sto letteralmente impazzendo! ".
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#7] dopo  
Utente 291XXX

Salve, adesso il dolore è tollerabile con l'aulin, quindi evidentemente molto lentamente sta calando. Io però è da lunedì che lo alterno al tachidol e non so quanto il mio corpo possa reggere ancora. Comunque speriamo bene..
Può almeno rispondere a questa domanda:
la sigaretta elettronica è da evitare al pari delle sigarette normali o poche "svapate" al giorno non dovrebbero farmi nulla? Lo chiedo perché ho uno stato di "nervoso" con leggera tachicardia e ansia dovuto principalmente al dolore, ma anche sicuramente all'astinenza visto che sono 5 giorni che non fumo. Stanotte ho dormito 1 ora per esempio.
Grazie

[#8] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
La sigaretta elettronica e preferibile alla tradizionale, il consiglio visto che ha resistito 5 giorni è di tener duro e abbandonare completamente. L'uso moderato con i corretti liquidi, come altri aromi alimentari, non dovrebbero interferire sulla guarigione della ferita chirurgica. Sulla sigaretta un po' la invidio.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#9] dopo  
Utente 291XXX

Grazie di nuovo per la risposta.
Approfitto della Sua disponibilità per chiederle se posso bere:
-bevande analcoliche gassate come la coca cola
-bevande alcoliche a basso contenuto alcolico come vino e birra

E sono curioso di sapere cosa intende quando dice
"Sulla sigaretta un po' la invidio" eheh.
Saluti

[#10] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Sono più di trent'anni che non tocco una sigaretta. Per aumentare il rischio di tumore al cavo orale occorre avere almeno una lesione dei tessuti molli, poi con l'aiuto di fumo e l'alcol aumentano ancor di più le percentuali. Quindi OK per analcolici, no superalcolici e alcol debole solo occasionale fino a completa guarigione.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#11] dopo  
Utente 291XXX

Beh complimenti per la resistenza.
Oggi sono andato alla visita di controllo e mi hanno detto che sto guarendo correttamente, solo che mi hanno detto di continuare a mangiare cibi semiliquidi perché la guarigione completa si ha dopo circa 30 giorni. Mi conferma che devo davvero mangiare altre 3 settimane così? Perché è un po' difficile soprattutto considerando che a pranzo sono sempre fuori città per lavoro e solitamente mangio quel che capita.
Non è possibile cominciare perlomeno ad integrare qualcosa di solido non troppo duro come pasta, riso, uova..? Chiaramente non mi metto a mangiare bistecche, ma mi aspettavo di poter riprendere a mangiare qualcosa di solido.
Grazie

[#12] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
l'importante ora è rispettare la ferita e le verrà spontaneo perchè se toccata accidentalmente è dolente, quindi è possibile masticare molto lentamente cibo morbido dal lato opposto.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/