Utente 415XXX
Salve,

poco più dietro del settimo molare inferiore sinistro, spostato lateralmente, noto un punto grigio/verde.
Non ho dolore.
All'inizio credevo si trattasse di un'afta (ne soffro spesso) che generalmente dopo un primo periodo in cui provoca molto dolore va in "quiescenza" ed assume proprio questo colore grigio/verde prima di scomparire.
Dopo una settimana la situazione rimane invariata, per cui tocco questo punto con il dito e la consistenza sembra essere esattamente quella di un dente. Il punto non è sopraelevato rispetto alla mucosa orale, si distingue da essa solo per il colore che, come dicevo, è scuro, grigio, e per la consistenza che sembra esattamente quella di un dente.

Premettendo che appena tornerò in Italia (tra 1 mese e mezzo) fisserò appuntamento dal dentista, per la vostra esperienza, di cosa può trattarsi? Potrebbe essere una punta del dente del giudizio che sta spuntando? Ma non è strano che non mi faccia male? E soprattutto la colorazione mi stupisce.

Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Difficile darle una risposta esaustiva senza poterla visitare ed avere report clinici,potrebbe trattarsi verosimilmente di una cuspide di un ottavo incluso.Se non ha alcun fastidio,attenda pure la visita dal suo Dentista.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 415XXX

Grazie Dottore della pronta risposta.

Alla fine per altri motivi ho anticipato il mio rientro in Italia, avendo preventivamente eseguito una OPT.

Si tratta effettivamente del dente del giudizio, il dentista ha valutato che per ora non é necessario procedere all'avulsione.

Nel frattempo mi si é ingrossato il linfonodo sottomandibolare a destra. Il dente, invece, é a sinistra e continua a non farmi male né a darmi fastidio.

Puó esserci correlazione tra le due cose o sono due fenomeni distinti?

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Assolutamente no,non vi è correlazione,il linfonodo potrebbe testimoniare una infiammazione dell'ottavo inferiore destro o di altro elemento da valutare in sede clinica.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 415XXX

Salve dottore,
mi perdoni il disturbo per un nuovo consulto.

Il linfonodo sottomandibolare destro si è presto sgonfiato, per cui probabilmente era legato ad un'infiammazione temporanea.

Tornando all'ottavo inferiore sinistro, invece, come detto nella precedente risposta il mio dentista valutò non necessario procedere all'avulsione. Tuttavia ieri ho notato una formazione di tessuto bianco sopra la gengiva che ricopre il dente. Ipercheratosi? Leucoplachia?

Non ho dolore né fastidio di nessun tipo, tuttavia ciò che si legge su Internet circa la leucoplachia mi mette in allarme, soprattutto tenendo conto del fatto che spesso non sono in Italia e quindi non posso farmi visitare con frequenza dal mio dentista.

Il mio rientro è previsto per fine Luglio, cosa mi consiglia di fare?

Grazie a Lei ed a chi altro vorrà intervenire.
Buona giornata

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Il colore della gengiva potrebbe sottendere la possibilità di una pericoronite.Potrebbe in assenza di sintomi attendere il rientro in Italia per un controllo clinico.Le invio un link per comprendere meglio la sua situazione circa il dente del giudizio


https://www.medicitalia.it/blog/odontoiatria-e-odontostomatologia/1915-pericoronite-dente-giudizio.html


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia