Utente 432XXX
Salve. Ho dovuto ritrattare i canali del dente 37, che era stato già devitalizzato 10 anni fa, in quanto mi si era gonfiata la guancia, e dalla lastra fatta dal dentista si è riscontrata infezione apicale. Il trattamento dei canali è andato bene , ma durante la ricostruzione c è stato un intoppo. La dentista ha effettuato la ricostruzione con composito del dente, inserendo all' interno un perno in fibra di vetro. Terminata la ricostruzione, abbiamo fatto varie prove, con la "cartina colorata" , per verificare che il dente non fosse troppo "alto" per poter masticare bene. In effetti subito era altissimo, e man mano la dentista fresava e modellava il dente ricostruito. Al termine dell'operazione ho chiesto di vedere il dente allo specchio, e ho notato un punto nero del diametro di 3-5 circa millimetri al centro del dente. Ho chiesto alla dentista cosa fosse, e mi ha detto che era il perno, e che si era colorato con la cartina. Ho espresso subito perplessità, perché ho altri denti devitalizzati e ricostruiti con perno, ma tutti sono sigillati, nel senso che il perno non è visibile. Ho chiesto che venisse coperto, e la dentista ha spruzzato un liquido con una siringa, e poi consumato un pochino la superficie del dente con la fresa e quindi anche il perno, per poi procedere a rialzare la ricostruzione, in modo tale da coprire il perno e sigillare il dente. Ora sono molto preoccupata, perché temo che fresando il perno in fibra di vetro si possa essere rotto all' interno del dente, oppure che essendo "cementato "all' interno del dente, si possa essere compromessa la sigillatura dei canali, che era stata effettuata il giorno precedente . Ho chiesto alla dentista e ha cercato di rassicurarmi, ma dopo questo intoppo non mi fido piu. attendo gentile riscontro. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, quando un paziente perde fiducia, vede intoppi da tutte le parti. Chiaramente senza il parere della collega, non possiamo affermare nulla. In qualunque caso non vedo nulla di irrimediabile, per cui nel caso nascesse qualche complicanza nel tempo, chiederà alla dottoressa di porre rimedio all'eventuali intoppo.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 432XXX

La ringrazio dottore per la risposta. Io volevo sapere se è possibile che con questa operazione (rifresando superfice dente ricostruito e relativo perno) si possa essere compromessa la sigillatura dei canali. È questo che mi preme. Oppure è una procedura prevista rifresare il perno in fase di Ricostruzione, se il perno e la ricostruzione risultano alte alla masticazione. A qualche dottore è successo? E c è un modo per verificare, ad esempio con lastra? Grazie

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
La sigillatura dei canali è differente dal perno, a tutti gli odontoiatri è capitato di abbassare un perno troppo alto, non è un evento raro e non influisce sul trattamento endodontico.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/