Utente 497XXX
Salve, dopo aver fatto una radiografia dal dentista abbiamo notato che ho un "cerchio" grande 3 mm ben definito sotto l arcata inferiore dei denti e ovviamente mi sono subito allarmato; poco dopo sono andato a fare un altra radiografia da un radiologo e mi ha detto che secondo lui al 99% è una cisti, ma devo aspettare 4 giorni per saperlo con certezza; volevo sentire un vostro parere.. grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr.ssa Giulia Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
SANDRIGO (VI)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2014
Buonasera.
Ovviamente bisognerebbe poter vedere la radiografia.
Dal suo racconto non capisco cosa succederà in questi 4 giorni: si attende il referto? Se è così, non si può che attenderlo.
Cordiali saluti.
Dr.ssa Giulia Bernkopf-Vicenza-Roma.
Odontoiatra, Specialista in Ortognatodonzia.Gnatologa
www.studiober.com
giuliabernkopf@bettega-bernkopf.it

[#2] dopo  
Dr.ssa Giulia Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
SANDRIGO (VI)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2014
Ho visto: è porobabile che si tratti diu una grossa cisti, che deve essere rimossa chirurgicamente . Credo che possa anche interessare la vitalità degli incisivi inferiori, che forse dovranno essere devitalizzati. E' necessario che si rivolga ad un chirurgo maxillo-facciale.
Cordiali saluti.
Dr.ssa Giulia Bernkopf-Vicenza-Roma.
Odontoiatra, Specialista in Ortognatodonzia.Gnatologa
www.studiober.com
giuliabernkopf@bettega-bernkopf.it

[#3] dopo  
Utente 497XXX

La ringrazio per la risposta, ma quindi non è molto grave? Mi può spiegare in cosa consisterà l operazione? Io andrò in anestesia totale? Da una parte spero di si, ma da un altra mi preoccupa sapere che "dormirò" per non so quanto tempo...

[#4] dopo  
Dr.ssa Giulia Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
SANDRIGO (VI)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2014
L'intervento consiste nell'enucleazione della cisti, previo sollevamento della gengiva e rimozione della teca ossea.
L'anestesia generale non sarebbe necessaria per quella zona, anche se in ambiente chirurgico la si effettua spesso comunque. Potrebbe insistere con il chirurgo per evitarla, e per evitare la trafila preliminare legata all'anestesia totale (ECG, RX torace, visita anestesiologica ecc.).
Ricordi di controllare , nei giorni e nei mesi successivi, la vitalità dei denti incisivi.
Cordiali saluti.
Dr.ssa Giulia Bernkopf-Vicenza-Roma.
Odontoiatra, Specialista in Ortognatodonzia.Gnatologa
www.studiober.com
giuliabernkopf@bettega-bernkopf.it

[#5] dopo  
Utente 497XXX

Va bene la ringrazio per l aiuto dottoressa