Utente 261XXX
Gentili dottori, premetto che combatto con i denti da una vita. Tra una loro debolezza congenita (soffro di carie dall'infanzia), il mio terrore del dentista e una gravidanza che ha peggiorato la condizione dentale, mi ritrovo a 38 anni con cinque molari mancanti e un bel granuloma. Da novembre scorso ho tolto tutti i residui articolari (che mi provocavano infezioni frequenti). È rimasto da togliere solo il granuloma (lo farò a settembre). Nel frattempo, per puro caso, poiché sono ipocondriaca in cura dal neurologo con xanax e zoloft, mi controllo sempre dappertutto. Toccando l'interno bocca ho notato Che, sia nella gengiva in prossimità dei molari a sx arcata inferiore, sia in quella a dx arcata superiore in prossima ma non vicinissimo del granuloma, vi sono delle minuscole palline mobili non particolarmente dure. Due si distinguono sulle altre. Cosa possono essere? Due si vedono a occhio nudo sottopelle muovendole ed hanno lo stesso colore della mucosa. Sono minuscole. Si vedono solo se le muovo. L'ultima panoramica risale a ottobre scorso ed evidenziava il granuloma e residui apicali (escissi). Ultima visita dal dentista ad aprile. In rete ho letto di tutto e di più. Sono in ferie ed anche il mio dentista lo è. Mi aiutereste a capire? Possono essere processi infiammatori cronici dovuti e alle carie e ai recenti interventi, accessi o cose gravi? Grazie e buona serata

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, a distanza senza la minima clinica, non possiamo dirle nulla. Il mio consiglio è di rivolgersi a un Odontoiatra prima di settembre e ascoltare il suo parere, se questi denti sono da togliere è meglio non perdere tempo.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/