Utente 507XXX
Salve, ho 22 anni e una settimana fa ho effettuato un intervento di rimozione dei denti del giudizio dell'arcata inferiore entrambi parzialmente inclusi. Intervento durato un'oretta al massimo, applicati punti di sutura e un decorso normale con Augmentin, Bentelan, ibruprofene e sciacqui con colluttorio di clorexidina che sto continuando tuttora. È passata una settimana è ho ripreso una dieta solida ed ho terminato le cure prescritte dal dentista. Nel pomeriggio mi reco dal dentista che mi ha operato per rimuovere i punti e a suo dire tutto procede per il meglio, il gonfiore alle gengive ha però bisogno di un po' di tempo per sparire del tutto. Tornata a casa ispeziono la zona e noto che adesso in corrispondenza dei denti ho due veri e propri buchi nelle gengive da cui si intravede quello che sembra essere l'osso mandibolare. Lo specialista mi è sembrato tranquillo e soddisfatto e non ha menzionato nessun problema, riferendomi però di mantenere la zona pulita. Io sono davvero spaventata, non mi sembra normale che l'osso sia esposto ma allo stesso tempo penso che se fosse stato pericoloso il mio dentista al momento della rimozione dei punti mi avrebbe allertato. Cosa devo pensare? Si tratta di alveolite secca? Non provo dolore, solo un leggero fastidio e indolenzimento delle gengive che sono ancora un po' gonfie. Non so se può essere utile ma fino a inizio giugno ho preso la pillola anticoncezionale. Ringrazio tutti per una eventuale risposta.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, la pillola non centra nulla e con molta probabilità la guarigione sta procedendo per il meglio. Attenda tranquillamente e in caso di dubbio contatti il suo odontoiatra.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/