Utente 516XXX
buongiorno,a fine novembre 2018 ho avuto un ascesso al 31(dente con problemi di retrazione gengivale) .su prescrizione del mio dentista ho fatto una terapia con augmentin per 11 giorni,ma il gonfiore alla gengiva,posteriormente, è rimasto,anche se indolore.nel corso di questa terapia è comparsa una fistola poi regredita.sempre su prescrizione del dentista ho fatto,a seguire, una terapia con klacid per 7 giorni.preoccupata per la persistenza del gonfiore ho chiesto una consulenza in clinica stomatologica e mi è stato detto che era corretta la proposta di devitalizzazione fattami dal mio dentista e che il dente non andava chiuso subito. a metà dicembre è stata eseguita la devitalizzazione ,ma il dente è stato richiuso subito.il gonfiore nella gengiva è rimasto immodificato e come nei giorni precedenti più intenso la sera.non ho dolore,ma un senso di fastidio se tocco anteriormente la gengiva.mi sono recata più volte in questi giorni dal dentista ,ma mi è stato detto che non dovevo fare nulla.
subito dopo natale mi sono recata ,preoccupata da un altro dentista che dopo avere fatto una panoramica mi ha detto che il dente andava riaperto per rifare la terapia canalare e che c'èra un piccolissimo granuloma alla base della radice.quindi altri 6 giorni di augmentin .durante questi giorni di trattamento è un po' aumentato il gonfiore ,ma poi è tornato tutto come prima.anche il mio dentista ,consultato subito dopo ,ha notato radiologicamente una piccola macchia scura alla base della radice("una specie di piccolo granuloma"",ma ha continuato a dire che non dovevo fare assolutamente nulla.
sono molto stanca , confusa e in ansia.ho scelto di seguire le indicazioni del secondo dentista,ma mi aiuterebbe molto un vostro parere
grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
se la terapia canalare è stata correttamente eseguita ovviamente sotto diga,la lesione apico-radicolare
(granuloma)tenderà a risolversi col tempo.
ma se fatta bene......



cordiali saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 516XXX

grazie per la risposta,volevo precisare che il mio dentista però non ha potuto utilizzare la diga per la presenza di uno splint che interessa gli incisivi.quello che mi preoccupa è il gonfiore persistente di cui non comprendo la causa (è il granuloma?) e l'eventuale presenza di un focolaio infettivo,anche perché ho problemi di autoimmunità (connettivite).
cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
trattasi verosimilmente di un problema parodontale del 31, splintato con gli altri elementi contigui evidentemente per mobilità degli stessi.il gonfiore è molto probabilmente connesso ad un processo infettivo(ascesso parodontale?)da verificare clinicamente.

cordiali saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia