Utente 525XXX
Salve, spiego brevemente la mia situazione perché non riesco più a capire se qualcosa non va o se è tutto normale.
Circa 12 giorni fa ho iniziato la terapia canalare di un premolare arcata dx (se non erro dente numero 47) di urgenza perché mi faceva un male incredibile, è stata fatta la prima seduta, passa l'anestesia e tutto bene fino al giorno successivo quando inizia a farmi un male insostenibile. Prendo l'antibiotico come prescritto per 7 giorni (prendo solo cefixoral a causa di allergie), toradol ogni 6/8 ore perché il male non era sopportabile e tutto questo per 5 giorni, il dentista mi dice che è normale e che è causato da liquido che si crea tra i canali e la medicazione provvisoria. Fatto sta che dopo 5 agonizzanti giorni passa. Questo lunedì pomeriggio (il 18 febbraio) mi viene fatta la seconda pulizia dei canali e vengono chiusi i canali, applicata la pasta bianca temporanea e a casa. Appena finito l'effetto dell'anestesia comincia subito a pulsare e fare male, toradol non fa effetto, solo con l'oki riesco a tenere a bada per 6/8 ore il dolore, ho chiamato il dentista stamattina e mi dice la stessa cosa della volta precedente, che è normale che si crei un po' di liquido che preme sulla medicazione e che passa nel giro di un paio di giorni. Sono un po' preoccupata, non è la prima terapia canalare che faccio, ne ho fatta una in un altro dente l'anno scorso ma non ho mai e poi mai provato dolore. È normale tutto ciò?

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, non tutti i trattamenti endodontici sono uguali, attenda ancora qualche giorno se non regredisse contatti il suo odontoiatra.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/