Utente 518XXX
Buongiorno dottori, innanzitutto grazie anticipatamente per la vostra attenzione.
Cercherò di spiegare al meglio. Sono una donna di 33 anni, ho scoperto di essere incinta alla 5 settimana di gestazione, quindi mi sto rendendo conto di ogni cambiamento del mio corpo. Premetto che a livello dentale non ho mai avuto il minimo problema, o meglio non lo avevo fino a poco tempo fa,dato che l'ultima visita di controllo fatta qualche anno fa, per via dei denti del giudizio usciti tutti, ed ai quali il medico mi disse di non prestare troppa attenzione, avendo io una Arcata dentaria abbastanza larga da permettermi di ospitarli tutto, ricevendo solo un po' di restringimento nel peggiore dei casi.
Ma vengo al pubto:é da due notti che sento dolore al dente incisivo superiore sinistro, un dolore che se Tocco il dente peggiora, lo sento come "diverso dagli altri" (ma questa forse è suggestione visto il periodo per me particolare), leggermente mobile. Ho comunque prenotato una visita odontoiatrica /gnatologica per la prossima settimana, essendo timorosa di perdere il dente (che comunque circa 6-7 anni fa prese un forte colpo con un casco, ma li per lì parve tutto risolto, non so se ora, a distanza di anni, possa incidere quel trauma). Riferisco anche avere un click mandibola re a sx, che va ancora indagato, e che sempre in questo periodo fa più male del solito (soffro di ipocondria e stati d'ansia, quindi sto particolarmente settando mandibola, denti, muscoli e via discorrendo, senza contare gli effetti della gravidanza). Dovrei un qualche modo allarmarmi per una pulite? La visita è troppo lontana e rischio un peggioramento prima della data stabilita?
Chiedo scusa per la spiegazione non proprio analitica e vi auguro un buon lavoro.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Settimana prossima, le verrà data la corretta risposta e riceverà anche le corrette cure evitando Rx, se non veramente necessarie. Stia tranquilla che è ancora in tempo per salvare il dente.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 518XXX

Grazie dottore per la risposta. Il dolore comunque, quando sono in piedi (o comunque non in posizione sdraiata o supina) diventa pressoché assente.

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
La sintomatologia, non sempre fa diagnosi corrette, per cui attenda in tutta tranquillità la visita.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 518XXX

Dottore mi scusi se la disturbo nuovamente, ma continuando a palpare la zona ieri ho notato alcune cose:
Innanzitutto il dente mi duole ma solo appena sveglia e se morso qualcosa di più duro, ma a destarmi molta preoccupazione è :il sangue dalle gengive quando lavo i denti, ed un dolore ormai costante alla mandibola sinistra, esattamente all'attaccatura con l'orecchio (dove apriamo e chiudiamo la bovva, per intenderci), ed in prospettiva, all'interno della bocca nel lato sx, tra la gengiva e la guancia (sulla parte dura, non riesco a spiegarlo con esattezza) subito sopra il dente del giudizio (posizionato tra quello inferiore e superiore) ho qualcosa di consistenza dura, che noto al tatto ma non è visibile ad occhio nudo. Inoltre da due giorni ho i linfonodi del collo leggermente ingrossati. Potrebbe esserci correlazione in tutto ciò? A chi dovrei rivolgermi oltre che al medico di base, che dice che non è niente?

[#5] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Stia tranquilla, lei si trova in stato di gravidanza e tra qualche giorno sarà visitata dall'odontoiatra, per cui non si allarmi attenda che tutto andrà a buon fine.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#6] dopo  
Utente 518XXX

Perfetto, visitata dal mio curante mi ha detto semplicemente che ho L'ATM sicuramente con artrosi, ma che purtroppo al momento non potendo fare lastre, dovrò solo avvisare lo gnatologo o chi per lui, che provvederà a capire come fare finché non potremo approfondire, e che quella conformazione dura che sento in bocca, altro non è che l'osso. Inoltre mi ha detto di far controllare carie od infezioni del cavo orale per giustificare i linfonodi, che al momento sono, a suo dire, trascurabili.