Utente 101XXX
Gentili Dottori,
richiedo un vostro parere in merito ad un problema di carie frequenti in un bambino di 8 anni. Il bambino mangia pochissimi dolci, solo un quadratino di cioccolato altamente fondente (min 75% di buona qualità) al mattino e non ha mai bevuto bibite gassate nè succhi di frutta.
Due anni fa ci siamo accorti di una piccola macchia su un molare e lo abbiamo prontamente portato da una dentista.
È stata curata la carie che, purtroppo, aveva colpito due denti andandosi a posizionare nel mezzo. Dopo ciò, la dottoressa ha iniziato a sigillare i molari del bambino, ma non tutti perchè dovevamo partire.
Dopo 1 mese ci siamo nuovamente recati dalla dentista e il bambino presentava nuovamente carie, una talmente aggressiva che aveva dato sfogo con un ascesso e la dentista proponeva di tirare un molare.
Per evitare questa cosa e non contenti di questa frequenza di carie nonostante fossimo regolarmente dalla dentista, quasi ogni settimana o 15 giorni, ci siamo rivolti ad altra dentista pediatrica.
Il molare è stato salvato, il bambino fa delle visite mensili ma ogni volta abbiamo 2 denti cariati in più! La carie continua a colpire così.
Preciso che per circa 6 mesi il bambino ha assunto Zymafluor Compresse 1 mg. Dato che la situazione non migliorava, la dottoressa ha deciso di sospendere le compresse e utilizzare una crema rimineralizzante GC Tooth Mousse.
Utilizza regolarmente spazzolino e dentifricio Elmex lavando i denti dopo tutti i pasti.
Al momento presenta altri 2 denti cariati e la dottoressa ci dice che "è normale" perchè "predisposto".
Vorremmo capire da cosa possa dipendere e se ci sono analisi o ulteriori terapie o medici da poter consultare che siano più specifici per questo caso.
Ringraziando, porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, la carie è una delle patologie più semplici da prevenire. Un mio maestro diceva apri la bocca e ti dirò cosa mangi, non perché trovava i residui di cibo tra i denti, ma in base alla posizione della carie. La carie interdentale è classica da gomme da masticare, per cui il bimbo utilizzava o ha utilizzato una sera prima di coricarsi qualcosa di simile, che ha iniziato una microlesione dello smalto che si trasformerà in carie. La dentista che definite pediatrica è e ha studiato come tutti gli altri odontoiatri, perché non esiste nelle nostre università la specialità in pedodonzia, mentre una figura d'importanza fondamentale per la prevenzione della carie è l'igienista dentale, che è un esperto specifico che vi può dare le corrette istruzioni adatte per la bocca di suo figlio.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 101XXX

Gentile Dr. Ruffini, la ringrazio per la risposta.
Devo precisare che il bambino non ha mai masticato una chewingum in vita sua. La sera cena normalmente e poi va a letto dopo aver lavato i denti.
Mangia caramelle solo di rado, le gommose, ma mai la sera.
Nonostante le sigillature, le pastigliette di fluoro e la crema rimineralizzante, la carie procedecome un treno.
Ecco perchè siamo così disperati nel non riuscire a capire da dove arrivi. La ringrazio anche per avermi chiarito la questione dentista pediatrico che non conoscevo affatto. Credevo che ci fosse dientro una specifica preparazione.
Cercherò quindi un igienista dentale come lei mi consiglia.
Ringraziandola ancora, le auguro una buona giornata.

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
La posizione interdentale della carie e data dalla ritenzione di zuccheri tra un dente e l'altro, che sicuramente c'è stata, poi il mezzo con cui è stato depositato lo troverete sicuramente e lo abolite. Per prevenire la carie occorre, stare alle istruzioni dell'igienista dentale in modo perfetto, per sempre.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/