Utente 514XXX
Buongiorno, il dentista mi deve eseguire un impianto del 47, il 48 però negli anni si è spostato per la mancanza del dente adiacente.
In merito a quest'ultimo il dentista ne propone l'estrazione.
Io vorrei evitare l'estrazione per mantenere il dente e per evitare l'intervento chirurgico e il suo postoperatorio.
Alternative all'estrazione sarebbero:
-limatura del 48 per fare spazio al 47 ( me la propone il dentista se non voglio estrarre)
-ortodonzia del 48 ( il dentista e anche un'ortodontista mi hanno detto che non varrebbe la pena).

Io da paziente ho dubbi sulla limatura perchè penso che possa innescare carie per diminuzione dello smalto ( mi sbaglio o è corretto?), e vorrei percorrere la strada dell'ortodonzia che si dice essere non conveniente. E' davvero una strada da escludere a priori?

[#1]  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, dipende dal caso, in alcuni casi é favorevole l'avanzamento del terzo molare. Limare il dente è compromesso che prima o poi porterà la perdita del dente. Spostare il dente permetterà sempre una futura avulsione e la sostituzione con impianto.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 514XXX

Dr. Ruffoni, l'avanzamento del 48 è stato escluso. L'ortodonzia del 48 di cui parlavo era riportarlo indietro per allargare lo spazio invece che estrarlo. È una strada percorribile?

[#3]  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
L'avanzamento del 48 è stato escluso perché? Ora non conosco minimamente il suo caso, ma un impianto in quella zona, pur che sia affidabile e predicibile, non è privo di rischi ed è di una certa invasività chirurgica; mentre la strada ortodontica di avanzamento ha invasività quasi a zero. Le consiglio di richiedere uno studio del caso, prima di procedere a qualunque intervento.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 514XXX

L'impianto mi è già stato inserito due giorni fa, ma la corona verrà fatta tra qualche mese. Prima di metterlo ho consultato anche due ortodontisti, che hanno escluso l'avanzamento del 48 portando come motivazioni tempi troppo lunghi( 3 anni e mezzo), impossibilità in ogni caso di avere un dente dritto dopo lo spostamento ma inclinato verso il 46, formazione di tasche gengivali. Il 48 però ora è inclinato e manca spazio, le alternative sono limarlo, estrarlo o inserire un47 più piccolo però con uno spazio tra i 47 e 48 scomodo per la pulizia. Ha senso prendere in considerazione l'ortodonzia per arretrare il 48?

[#5]  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
A questo punto lo studio non serve a nulla; e spostare il dente contro corrente ha le stesse difficoltà, se non maggiori di quelle di avvicinarlo e poi correggere l'inclinazione con una corona protesica. Quindi comincia a nascere qualche indicazione all'avulsione. Questa scelta però non deve essere di sua pertinenza, ma deve essere fatta dal suo odontoiatra, mettendo sul piatto della bilancia il rapporto costi biologici/benefici.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#6] dopo  
Utente 514XXX

Ringrazio per la risposta. Comunque gli ortodontisti che mi avevano visto prima dell'impianto parlavano di sconvenienza più per costi economici che biologici, questi ultimi poi dipendono anche dall'accettazione della terapia da parte del paziente, ipotizzavano tempo 3 mesi per spostare il dente controcorrente. Ora proverò a consultarli nuovamente. Non avevo però approfondito sul preventivo.

[#7]  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Non capisco perché in direzione favorevole naturale, con spazio già guadagnato ci vogliono 3 anni, mentre in 3 mesi è ottenibile facilmente il contrario? I costi economici ortodontici più una corona protesica, superavano l'impianto più corona? Ma alla fine stiamo parlando di aria fritta, ora il gioco è fatto e se 2 colleghi hanno sentenziato questo, lo si accetta senza repliche. Ora sarebbe bene che i colleghi, si assumessero qualche responsabilità, senza lasciare la decisioni finale di scelta al povero paziente, che di Odontoiatra non è un esperto e si ritrova a prendere decisioni per la sua salute, su Internet.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#8] dopo  
Utente 514XXX

Può essere che mi sia spiegato male, il fatto è che mi manca il 47, il 48 si è spostato per colmare il buco. I colleghi hanno sentenziato che ci vogliono 3 mesi per rimettere a posto il 48, e 3 anni per spostare il 48 al posto del 47. Devo approfondire la questione dei costi. Il mio dentista consiglia l'estrazione, forse essendo un odontoiatre.

[#9]  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Si è spiegato correttamente, il 48 si è spostato naturalmente di parecchi mm. verso il 46 e non ci sta la nuova corona. Mi chiedo tutto questo non era prevedibile? Questo spazio in fondo non è nato ieri..., ma lasciamo perdere. A questo punto stia alle indicazione del suo odontoiatra e pace amen, per il suo dente.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#10] dopo  
Utente 514XXX

La ringrazio della sua disponibilità, ho deciso per ora di rimettere la questione in valutazione all'ortodontista poichè il dente si è spostato naturalmente di solo 3 mm, al momento la nuova corona ci starebbe ma non sarebbe ottimale il contatto ( spazio troppo largo vicino alla gengiva), ci starebbe al momento un dente di 8 mm invece di uno di 11.

[#11]  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Dal punto di vista estetico un molare da 8 mm non è bello, limare il 48 vol dire trasformare il punto di contatto in una superficie di contatto con tutte le complicanze che questa può dare, ora se il 48 non presenta difficoltà e rischi di avulsione si potrebbe anche perderlo.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#12] dopo  
Utente 514XXX

Dopo un'ulteriore visita ortodontica ho escluso l'ipotesi dell'ortodonzia, sia per quanto riguarda i costi economici che per quelli biologici. Rimangono come alternative la limatura o l'estrazione del 48. Lei diceva che la limatura porterà prima o poi alla perdita del dente;immagino che il motivo sia che una limatura di 2-3 mm esponga la dentina e avvicini alla polpa, cosa ne pensa dell'idea di ricoprire con materiale per ricostruzione la parte limata per difenderla dalla carie?

[#13]  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Se asportassimo tessuto dentario e poi lo stesso tessuto lo integriamo con composito, otteniamo pressoché le stesse dimensioni. Il 48 è il dente con minor valore biologico della sua bocca.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#14] dopo  
Utente 514XXX

Le riferisco inoltre, per sua conoscenza, che l'ortodontista mi ha spiegato che la distalizzazione dell'ottavo avrebbe esiti incerti e rischi non giustificati perchè si potrebbe fare in due modi:
- mettere un perno dietro per tirare il dente, ma questa soluzione non porterebbe a uno spostamento sufficiente perchè il dente è l'ultimo in fondo e la posizione del perno non sarebbe tanto idonea per tirarlo bene.
- mettere una molla attaccandosi su 45 e 46, ma si correrrebbe il rischio di spostare anche questi ultimi in modo non predicibile creando possibili problemi di occlusione.

una terza soluzione sarebbe usare invisalign ma avrebbe costi economici non ragionevoli.

inoltre durante la rotazione si verrebbero a creare dei precontatti che renderebbero necessari dei molaggi poichè anche il dente sopra (17) nel tempo si è inclinato leggermente per colmare il vuoto del 47.

[#15] dopo  
Utente 514XXX

Oltre alla soddisfazione di avere il dente in bocca ( il dentista mi dice che se non sono un collezionista di denti mi conviene toglierlo), l'unico motivo che vedo io per tenere il 48 è avere la possibilità di usarlo in futuro per un eventuale ponte con 46 in caso di futuro fallimento implantare. Esclusa l'ortodonzia a questo punto vorrei chiedere sa varrebbe la pena di limarlo, non estrarlo e in caso di compromissione tentare la devitalizzazione. Avrebbe senso la devitalizzazione del 48 a questo fine?

[#16]  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Purtroppo non conosco il suo caso, non conosco come sia stato messo l'impianto e non sapevo che non esiste apparecchio che possa sostituire le mascherine, per spostare questi denti! Pensi che a distanza ero convinto che le mascherine, dette allineatori dentali, servissero ad allineare i denti e che non erano indicate in tutti casi. Poi anche la possibilità di poter fare un ponte nel futuro, va messo sul piatto della bilancia.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/