Sostituzione dentatura arcata superiore

ho 77 anni ed ho sostituito la valvola aorta 2 anni fa con una biologica ... tutto a posto nessun problema ... adesso ho problemi all'arcata superiore dove i denti sono deteriorati e 2 si muovono e mi hanno prodotto un ascesso curato con antibiotico. Il mio dentista propende per la sostituzione completa dell'arcata con una dentiera mobile proprio perchè il problema "valvola" impedisce di mettere un impianto fisso. A me l'idea piace molto molto poco ... devo proprio rassegnarmi ? nemmeno un impianto "all on four" è prospettabile ? Grazie.
[#1]
Dr. Luigi De Socio Dentista, Gnatologo, Ortodontista, Odontostomatologo 7,2k 395 4
Da un punto di vista pratico, l’obiettivo primario per prevenire complicanze cardiologiche durante una seduta odontoiatrica in un paziente cardiopatico consiste nell’assicurare che le modificazioni emodinamiche indotte dal trattamento odontoiatrico non superino le riserve cardiovascolari del paziente. Ciò è raggiungibile innanzitutto minimizzando, durante la seduta, qualunque variazione dei parametri emodinamici, ossia mantenendo ottimali i valori di pressione arteriosa, frequenza cardiaca, gettata cardiaca e domanda di ossigeno del miocardio. Per il raggiungimento di tali obiettivi vanno tenuti in considerazione lo stress, qual è la patologia cardiaca del paziente e quale il tipo di anestetico da utilizzare.Nel caso di protesi valvolari l'obiettivo primario è la prevenzione dell'endocardite batterica attraverso una adeguata antibioticoprofilassi.Indispensabile un consulto cardiologico prima dell' intervento implantare per valutare clinicamente quanto esposto all'inizio.



Cordiali Saluti

Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2]
Dr. Gianluca Pinzarrone Dentista, Ortodontista, Gnatologo 91 9
Gentile paziente,
per l'inserzione degli impianti dentali, e quindi una riabilitazione all on 4, la valvola cardiaca non è una controindicazione.
Chiaramente è necessario effettuare degli accertamenti clinici, corredati dal suo stato di salute e da una anamnesi dettagliata.
Le consiglio di non rassegnarsi e di cercare un professionista che si occupa di implantologia anche i soggetti cosiddetti
"a rischio"

Dr. Gianluca Pinzarrone
Odontoiatra e Protesista Dentale
Master di II livello in Ortodonzia intercettiva
www.clinicadentalepinzarrone.it

[#3]
Dr. Luigi De Socio Dentista, Gnatologo, Ortodontista, Odontostomatologo 7,2k 395 4
Penso che ogni odontoiatra debba avere il bagaglio culturale, le conoscenze e le competenze necessarie per affrontare anche i casi "a rischio".Forse il suo curante non è fra questi......oppure semplicemente non è un implantologo.

Cordiali Saluti

Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa