Utente
Buongiorno.
Sabato sono stato dal dentista per rimuovere il dente del giudizio inferiore che aveva iniziato a dare qualche problema.
Durante la visita il dentista mi ha consigliato di togliere anche il molare superiore ormai che c'eravamo, io dissi che non c'era bisogno perché non mi dava problemi, mi propone un'anestesia tramite vena ma in stato cosciente e gli spiego che la locale sarebbe stata sufficiente in quanto non ho problemi a sopportare un po' di dolore.
Inizia a lavorare e dopo un po' mi reinvita all'anestesia tramite vena, gli dico di fare quello che gli pare se è così convinto.
Finito il dente del giudizio inferiore ricomincia col discorso che quello sopra è da togliere e tanto vale levarlo ora.
Sarà stata l'anestesia, sarà stata la sua insistenza, gliel'ho fatto togliere.
Risultato?
200 per il giudizio inferiore 200 per l'anestesia e 600 per il dente del giudizio superiore.
Io, mezzo rincoglionito dall'anestesia, pago e me ne vado.
Svanito l'anestetico penso, ma è possibile pagare 1000 due estrazioni?
Esistono casi particolari in cui un estrazione arriva a costare 600?
Fare pagare 200 per l'anestesia è normale?
Io lunedì prossimo devo tornare per togliere i punti e voglio dirgliene quattro, ma vorrei essere sicuro di ciò che dico.
Grazie in anticipo e buona giornata

[#1]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, non esistono prezzi fissi e nemmeno indicativi tra gli odontoiatri. Questo avviene perché, spesso avvengono visite gratuite frettolose, dove non vengono spiegate le cure e il loro costo. Ci si scotta una volta sola, la prossima volta chiederà un preventivo. Personalmente chiedo sempre, anche prima di acquistare un paio di scarpe.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente
Intanto grazie per la risposta dottore. Io avevo prenotato la rimozione di un dente e sapevo dei duecento euro, l'anestesia in stato cosciente e l'altro dente sono nati una volta che ormai ero seduto, credo che sarebbe stato carino da parte del dentista informarmi sui costi e lasciar decidere a me cosa fare dei miei soldi e della mia bocca. Ma va bene, ormai è andata volevo solo capire se fosse possibile un costo del genere per un estrazione, dal mio punto di vista davvero eccessivo. Approfitto per farle un'altra domanda, sabato mattina ho rimosso questi due molari del giudizio, stesso lato, sopra e sotto. Ora siamo a martedì e la faccia è ancora molto gonfia (sembro Marlon Brando ne "il padrino", per intenderci), senza contare che ho difficoltà ad aprire la bocca perché l'osso, in corrispondenza al molare inferiore, fa parecchio male, sia al tatto che all'apertura. Non dovrebbe essere sgonfiato il tutto dopo quattro giorni? Grazie ancora e buona giornata.

[#3]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
Dopo 4 giorni da un intervento di questo genere l'edema ci può stare, ma visto il trattamento economico che le è stato riservato, può telefonare e chiedere se può essere rivisto, chiedendo l'eventuale costo di questa visita. Ammettiamo che queste visite di controllo con la rimozione sutura e forse anche qualche RX di controllo, fossero comprese, il costo avuto per l'intervento, non è stato poi così esoso.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4]  
Dr. Stefano Princivalle

24% attività
16% attualità
12% socialità
ROVIGO (RO)
PORTO TOLLE (RO)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Gentile paziente,ogni intervento di chirurgia in mmedicina,dev'essere preceduto da consenso informato,libero e compreso.
Lei ha ricevuto il consenso di cui sto parlando?Ha sottoscritto questo documento?
Le sono stati spiegati i otivi delle estrazioni e della sedazione cosciente?
Inoltre il preventivo le e' stato sottoposto e fatto firmare per accettazione?
Se cosi' non fosse puo' cotestare il tutto al professionista,per danno da
mancata autodeterminazione e chiedere un recupero parziale dell'onorario.
Corrdialita'
Dr. stefano princivalle
chirurgia orale,implantologia, parodontologia,protesi.
PERFEZIONATO IN ODONTOIATRIA LEGALE E PROTESI
www.studioprincival