Utente
Gentili signori medici.

Sono oramai due settimane che ho il frenulo della lingua, la parte destra, abbastanza gonfia.
Inoltre sempre nelle vicinanze ho un linfonodo sottomandibolare gonfio e dolorante al tatto
Non può trattarsi di carie o ascessi dentali perché non ho denti miei, Ho due protesi mobili, un impianto parziale, una sita nell'arcata superiore, una nell'arcata inferiore, tutt'al più avevo pensato a qualche gengiva infiammata, ma quando mi lavo i denti non sanguinano e non sono sensibili, o almeno, la sensibilità di una normale gengiva.

Quando passo la giornata non ho particolari problemi, ma la situazione cambia, anzi è cambiata da 4-5 giorni a questa parte, quando mangio.

Ho un forte dolore, mi passa spesso anche la voglio di cibarmi per non sentire il dolore.
Invece non è sensibile né al caldo né al freddo questa "infiammazione", penso sia tale.

In tempi di Covid il mio medico riceve solo su appuntamento, mei vedrà mercoledì prossimo mi pare, e solo in casi urgenti accoglie pazienti senza previo appuntamento.
Io non penso di rientrare nei casi gravi.

Sono stato in farmacia e mi hanno dato un collutorio, Curaseptic.
Lo uso da tre giorni, per adesso non ho avuto sostanziali miglioramenti.

Cosa può essere?
Mi devo preoccupare?
Può trattarsi magari di uno spostamento/danneggiamento della struttura odontoiatrica mobile?
Specifico che non fumo, non ho mai masticato tabacco o cose che possano portare a neoplasie o cose similari.
Ho 44 anni.

Questo è quanto.

Vi ringrazio sin da ora.

[#1]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentissimo utente, rimuova le protesi e le tenga inserite solo qualche ora nell'arco della giornata, con probabilità deve ritornare al più presto dall'Odontoiatra che aveva realizzato le protesi.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/