Utente 117XXX
Ho 43 anni e dopo un intervento di quadrantectomia per l'asportazione di un carcinoma mucinoso infiltrante sottoareolare al seno dx(mm.0.80 t1-g1) con conseguente radioterapia adiuvante (25 sedute), da circa 2 anni seguo terapia ormonale sostitutiva (tamoxifene per 5 anni, decapeptyl 3.75 per 2 anni).
Ho sentito parlare della possibilita' di affiancare alle cure tradizionali la terapia vegetale a base di aloe arborescens.
Volevo un vostro parere sull'effettiva efficacia di quest'ultima.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

non esistono riscontri definitivi in materia. L'aloe posside molte proprietà benefiche, se non se ne abusa non la sconsiglierei.

Un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it