Utente 143XXX
Egregi Dottori, ho 46 anni ed una settimana fà mi è stata suggerito l'intervento di mastectomia totale bilaterale, nel frattempo ho eseguito una risonanza magnetica con contrasto, dopo laquale hanno eccelerato i tempi per l'ospedalizzazione, vi riporto quì di seguito l'esito della risonanza magnetica:
"L'indagine è stata è stata eseguita con tecniche spin Echo e gradient Echo ad aquisizioni T1 e T2 pesate, nei tre piani ortogonali, prima e dopo somministrazione per vena di mezzo di contrasto paramagnetico e di tipo extracellulare.
Complessiva simmetria dei due organi. Bilateralmente esiste una condizione di mastopatia fibroso-cistica caratterizzata da molteplici elementi cistici, con diametro variabile da 10 a 40 mm. La quota ghiandolo-stromale è distribuita in modo precipuo nelle regioni centrali e nei quadranti supero-esterni.
A destra, nel quadrante supero-esterno a ridosso della lamina pre-mammaria posteriore si delinea un'area pseudo-nodulare con diametro assiale di circa 30 mm. Tale area si caratterizza per spiccato Enhancement post contrastografico con aspetti a cercine. E' indispensabile procedere ad una caratterizzazione istologica della frazione paraenchimale descritta. Non ulteriori elementi clinico-radiologici significativi".
Vorrei sapere da Voi se ritenete necessaria la mastectomia bilaterale totale, e gradirei sapere se ritenete opportuna l'eventuale chemioterapia e/o radioterapia. In attesa di un Vostro sollecito riscontro, porgo distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Lei allega solo il referto della RM secondo il quale c'è un solo addensamento sospetto di 3 cm.
Da quanto ci allega non c'è ancora una diagnosi e comunque ancora, se il seno non è troppo piccolo, suscettibile di un trattamento conservativo anche se si trattasse di un tumore.
http://www.senosalvo.com/terapia_chirurgica.htm

Dovrebbe essere più precisa e dettagliata perchè suppongo che abbia già eseguito una mammografie ed una ecografia.

Cordiali saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 143XXX

Egregio Prof. Catania,
la mammografia e l'eco-mammaria da me eseguite risalgono ad un anno fà, dove venivano evidenziate soltanto le formazioni cistiche e i fibroadenomi su entrambi i seni, il mio seno è di dimensioni molto piccole. La senologa prima,ed il chirurgo poi, che mi hanno visitato e deciso per questo intervento, hanno soltanto richiesto questa risonanza al momento. Il chirurgo dice che in camera operatoria eseguiranno poi la biopsia sulla ghiandola mammaria asportata e quindi decideranno in seguito se asportare anche le ghiandole ascellari.Chiaramente vi informerò sugli sviluppi delle ricerche e dell'intervento stesso, chiedendovi consiglio sulla terapia post-operatoria. Vi ringrazio anticipatamente per la pazienza e la comprensione. Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non posso aggiungere altro su un quadro che mi è del tutto oscuro.

Le avranno spiegato suppongo perchè intendono asportare anche l'altro seno ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 143XXX

Intendono asportare anche l'altro seno perchè anche l'altro è pieno di cisti e fibroadenomi che vanno dai 10 ai 40 mm.
Tutto questo è cio di cui sono al corrente attualmente,appena verrò a conoscenza di ulteriori informazioni al riguardo,sarà mia cura informarvi per avere altri chiarimenti.
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Noi abbiamo una impostazione differente : cerchiamo di salvare il seno con il tumore maligno e quindi figuriamoci se ne incoraggiamo l'asportazione per una
patologia benigna (sic !!!).

Comunque non ho altri elementi per una valutazione corretta.

Cordiali saluti.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com