Utente 242XXX
Gentile Dottore,
le chiede un suo parere sono stata operata nel mese di Aprile 2011 per quadrantectomia mammaria destra e asportazione dei linfonodi sentinella per un carcinoma duttale infiltrante in Sp t1 c pN3b (20/28) - G2 - ER + = 70% Pgr + = 80% ki-67 = 20% Her2neu:negativo sono stati riscontrati secondarismi ossei su tutto il corpo effettuo sette sedute di chemio terapia Fmyoc + zometa ogni 28 giorni
Dopo chemio inizia a Gennaio 2012 terapia ormanale adiuvante con LH- Rh agonisti e Tamoxifene (nomafen 20 mg 1 al giorno e una puntura di Triptorelina 3.75 ogni 28 giorni) continuo zometa ogni 28 giorni.
Nel mese di Gennaio 2012 dalla T.A.C. e dalla risonanza magnetica si evidenzia alla colonna vertebrale aumento numerico e dimensionale delle lesioni ossee e l'oncologo richiede consulenza radioterapica per irradiare D2 D3 L2 L3.
Il radioterapista dopo consulenza ci comunica di irradiare solamente L5 d'accordo con l'oncologo (luogo dove c'e' piu' dolore in quanto tutto il tronco e' interessato e non risolveremo il problema in quanto tutta la colonna e' lesionata).incominciamo radioterapia 02/03/2012
chiedo spiegazioni all'oncologo che mi comunica che i tumori sono di natura ormonale e che dobbiamo attendere la cura ormonale per avere risultati alla data della tac e risonanza erano passati solo 20 giorni.
Mi chiedo se fin oggi lo zometa (specifico per la cura ossea)non avuto effetto pensate che la terapia ormonale blocchera' queste lesioni?
Se non dovessero avere esito positivo che tipo di cura si puo' intrapendere?
quale altre soluzioni esistono qualora non avessimo il blocco delle lesioni osse?
RINGRAZIANDOLA PER L'ATTENZIONE PORGO CORDIALI SALUTI
alfia

[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Gentile Sig.ra Alfia,

dall'inizio dell'ormonoterapia è trascorso troppo poco tempo per poter apprezzare un risultato. Suggerirei un nuovo controllo dopo 4 mesi di terapia ormonale. Per quanto riguarda la radioterapia mi trovo in accordo. Non è mai stata eseguita una scintigrafia ossea? Sarebbe stato utile paragonare in modo sequenziale degli esami scintigrafici. Se l'ormonoterapia non dovesse sortire effetto si può senza dubbio ipotizzare un nuovo trattamento chemioterapico con farmaci differenti da quelli impiegati in precedenza eventualmente abbinato ad ipertermia (vedi sito www.ipertermiaitalia.it).

un caro saluto
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it

[#2] dopo  
Utente 242XXX

Gentile Dottore,
la ringrazio della sua risposta, la scintigrafia e' stata eseguita a giugno 2011 e proprio quella che ha evidenziato su tutto il corpo secondarismi ossei ho fatto in settimana visita ortopedica e l'ortopedico mi ha prescritto un busto e ha rilevato dalla risonanza secondo lui anche qualcosa sul femore mi ha prescitto scintigrafia total body prossima settimana per verificare dalla precedente eventuali peggioramenti o miglioramenti. Vi aggiornero' ringraziandoVi per l'attenzione che ci dedicate un cordiale saluto alfia