Utente 591XXX
Gentili Dottori,
vi scrivo perchè seriamente preoccupato per mia madre.
Mia madre è stata operata per due carcinomi mammari rispettivamente nel 2002 e 2003 quest'ultimo con asportazione dei dei linfonodi ascellari.
Soffre di diverticolosi da ormai 10 anni.
Dallo scorso novembre soffre di un dolore al livello dell'emitorace destro .
In una primo momento visitata dal medico questi le ha consigliato rx dell torace per sospetta incrinatura costale.
Dalla risonanza non è emerso niente per cui tranquillizzati dal responso nessuno vi ha più dato peso.
Circa un mese dopo, i primi di dicembre, ha avvertito forti dolori a livello dorsale del rachide motivo per cui ha effettuato una rmn di tale tratto da cui era emerso un incuneamento della vertebra d10 con una piccola ernia intraspongiosa.
A questo punto le è stato applicato un busto a tre punte ma lamentando ulteriori dolori ci siamo recati da un ortopedico il quale visionando la rmn e da esame obiettivo ha consigliato di togliere il busto e ha diagnosticato delle contratture muscolari da curare con tecar asserendo che non vi erano ernie e che vi era une vecchia frattura ormai saldata.

Ad inizi Gennaio mia madre molto pallida si è collassata tre volte per cui il medico ha richiesto analisi con emocromo VES,PCR ALP, FOSOREMIA E CALCEMIA.
E' emersa una forte anemia ( emoglobina ad 8g/dl) e VES a 109 mm/h PCR 4,75 mg/dl FOSFORO 6 mg/dl CALCIO 12,g/dl ALP 1000 UI/L BETA 2 MICROGLOBULINA 4mg/l.
Proteine ALFA 1 3,5 %, BETA 2 10%.
Di seguito abbiamo aftto eco addome da cui non è risultato niente .
Ripetuta Rmn tratto sacro lombare ha evidenziato L3 e L1 avvallamento limitante somatica,con angioma, analogamente in L2, L4 E L5 disomogeaneamente intensi in sequenze TR lungo. Cisti radicolare a livello sacrale.
Infine effettuata Scintigrafia Total Body: multiple aree di iperattività indicative di rimaneggiamento osseo a livello D12-L1 e tratto medio dorsale.
nonchè delle aree degli archi costali antero laterali I ( XI-X-IX COSTA DI DX) E (XI -IX-VIII-VII-VI costa di sn)
Effettuato esame per ricerca proteina bence jones : negativo
esame sangue occulto feci su 3 campioni positivo .
CEA :511
CA 19.9 : 44
CA 15.3: 15
CA 125 : 48

Diagnosi del medico : carcinoma colon retto e metastasi osee.
Cosa ne pensate?


[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Penso che il medico non abbia fatto una diagnosi, ma posto solo un sospetto diagnostico,

in considerazione dello stato anemico, dell'elevazione dei markers neoplastici e della positività del sangue occulto.

Il sospetto va verificato con Colonscopia + TC/ECT addome.


Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 591XXX

Gentilissimo Dott. Quatraro,
la ringrazio della celere risposta, infatti abbiamo prenotato una colon urgente !
Secondo la sua esperienza un diverticolo potrebbe dare tale sintomatologia e tale responso alle analisi?
Grazie

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non credo,
la cosa più giusta è verificare il sospetto, come vi apprestate a fare, con l'esame endoscopico.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 591XXX

Gent.mo
Dott. Quatraro,
eseguita oggi la colonscopia che non ha evidenziato alcuna lesione se non una cospicua diverticolosi.
Il medico colonscopista ha detto che il sanguinamento e la anemia possono tranquillamente imputarsi a a diverticolite e che i valori alti di Cea non sono per niente indicativi.
Che ne pensa?

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Il medico ha espresso un'opinione condivisibile.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente 591XXX

Gent.mo Dott.Quatraro,
la ringrazio per la celere risposta, pensa che ripetere gli esami ematici e fare una gastroscopia possano essere utili ? Il sanguinamento potrebbe essere causato anche dallo stomaco o dal pancreas?
grazie

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La colonscopia, da voi prenotata in urgenza, parla di <<cospicua diverticolosi.>>
ma poi lei riporta che
<<Il medico colonscopista ha detto che il sanguinamento e la anemia possono tranquillamente imputarsi a a diverticolite>>

pertanto seppur condivisibile come opzione,
non si riesce a comprendere se la diverticolite (con sanguinamento?) sia in atto oppure no.

La marcata anemia (meritevole di ospedalizzazione) potrebbe essere collegata anche ad altre cause di "consumo" (gastriche, etc.)

Non vorrei quindi che sfuggisse qualcosa in questa analisi on-line, che ha ovvi limiti,
vi inviterei pertanto ad affidare ad una degenza ospedaliera la diretta gestione del percorso diagnostico.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente 591XXX

Gentile Dott. Quatraro,
desidero aggiornarla sullo stato di mia madre.
Rifiutando la ospedalizzazione si è recata presso il locale sportello oncologico ospedaliero presso l'oncologo che la ha seguita per le precedenti neoplasie.
Questi ha consigliato dopo visione dei referti che mostrano una perduraneta grave anemia HB 8.0 2,78 mil/mcl di emazie ematocrito a 24% RDW 16,1% ALP a 365 U/L CEA a 530ng/ml CA 15.3 94U/ML, CA 19.9 53 U/MLE FERRITINA A 1400 NG/ML
esami effettuati 3 giorni or sono che peggiorano parzialmente il quadro dei precedenti oltre a rx total body che evidenzia:
RACHIDE ERVICALE IN ASSE CON LORDOSI CONSERVATA , SPONDILOARTROSI CERVICALE.
SCOLIOSI DORSOLOMBARE SN CONVESSA CON ATTEGGIAMENTO IN CIFOSI DEL TRATTO DI PASSAGGIO PER CEDIMENTO DI DIVERSE VERTEBRE DORSALI SU BASE RIPETITIVA E,O,OSTEOPOROTICA , ANCHE ALIVELLO LOMBARE SI SEGNALA CEDIMENTO DEL CORPO DI L1 E SOPRATUTTO L5.
A LIVELLO DEL BACINO MULTIPLE PICCOLE AREOLE DI IPERDIAFANIA DA SOSPETTA OSTEOLISI SECONDARIA .
BILATERALMENTE FRATTURE COSTALI PATOLOGICHE OTAVA E NONA A DX E SETTIMA E OTTAVA A SN.

Ha consigliato ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA CHE HA EVIDENZIATO:
ESOFAGO NORMALE .ERNIA IATALE DA SCIVOLAMENTO.
POLIPOSI MULTIPLA DEL FUNDUS E COREPO GASTRICO NON LESIONI IN SEDE ANTRALE. BULBO E SECONDA PORZIONE DUODENALE INDENNI.
Siamo in attesa di una TAC addome torace da eseguire nei prossii giorni e trasfusione.
Cosa ne pensa? Potrebbe indicare la recidiva neoplastica e diffusione metastatica a vari organi ? quante settimane di vita potrebbe avere?
Un Chirurgo nostro amico visionando i referti suddetti ha avanzato l'ipotesi di una patologia autoimmune che ne pensa?
Grazie anticipatamente

[#9]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ogni previsione necessita di dati certi e diretta conoscenza del quadro clinico del paziente.

Non commento l'ipotesi del collega che avrà avuto elementi che io non ho per formulare il suo sospetto.

Posso solo dire che
<<CEDIMENTO DI DIVERSE VERTEBRE DORSALI SU BASE RIPETITIVA E,O,OSTEOPOROTICA>> e <<SOSPETTA OSTEOLISI SECONDARIA>>,
pongono il sospetto (da verificare) di diffusione neoplastica.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it