Utente 733XXX
Buogiorno,

sono stata operata due mesi fa per un carcinoma duttale infiltrante multicentrico alla mammella sx.
Stadio iniziale e biologia:
pT1c(m) pN1a M0
G3 Inv.Vasc :2
ER 95% PgR 95% c-erbB2 assente Ki67 35%

sono stata sottoposta a mastectomia radicale e svuotamento ascellare. Sono stati asportati tutti e 26 i linfonodi e sono risultati positivi 3 linfonodi tutti del I livello

La mia terapia é:

4 cicli di AC, tomoxifene per 5 anni, decapeptyl per 2 anni.

Il mio approccio alla malattia è stato fin da subito molto razionale e non mi sono mai "spaventata". Ora che però sono in chemioterapia i medici sembrano preoccupati di non darmi informazioni precise.

Vorrei sapere quali sono in casi come il mio le probabilità di recidiva e anche di metastadizzazione della malattia.

grazie di cuore

chiara

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

in questa patologia non si possono fare statistiche perchè ogni caso è diverso dall'altro.
Nel Suo esistono alcuni parametri sfavorevoli(G3,invasione vascolare,
Ki 67, N+ 3/26) per i quali sta pagando duramente con una terapia altrettanto aggressiva (mastectomia+terapia adiuvante), ma ne esistono anche altri favorevoli, come la positività dei recettori ormonali, che consentono l'allargamento dello spettro delle terapie.

Pertanto affronti con fiducia questo difficile momento e parli sempre con franchezza con i suoi oncologi curanti come sta facendo qui.
https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=37299
https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35411

Cordiali saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com