Utente 353XXX
Egr. Dottore,
sono una donna di 80 anni ed il 24 giugno sono stata operata per l'asportazione di una massa dal seno sn.
Il referto patologico riporta: "Carcinoma lobulare infiltrante pleomorfo (G3), La neoplasia infiltra il parenchima mammario anche oltre il nodulo macroscopicamente misurabile (>3,5 cm di diametro) ed i fascetti di muscolatura profonda. Difusi aspetti di diffusione neoplastica pagetoide nei dotti, anche retroareolari (allargamento regione retroareolare). Numerosi focolai di neolasia in situ di basso grado, anche nel parenchina retroarealare (allargamento). Non si documenta invasione cutanea. Negativo per metastasi il linfonodo sentinella."
Il referto dell'ecografia addome completo non evidenzia nulla di anomalo mentre quello della scintigrafia riporta " accumolo patologico del radiofarmaco in corrispondenza dell'estremo acromiale della clavicola dx, dei metameri del rachide medio-dorsale e dell'emisoma sn di L". Necessarie ulteriori valutazioni"."
A Suo avviso quali altri accertamenti dovrei fare e quale tipo di terapia di consiglia?

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Dovrebbe allegare gli altri fattori biologici e predittivi (es. recettori ormonali, indice di proliferazione ecc)

Se richiede una visita oncologica in questa sede verranno prescritti gli approfondimenti per la stadiazione della malattia e per l'eventuale terapia.


Sarebbe bello che venisse a trovarci su questo blog raccontando la sua storia e l'aiuteremo senz'altro ad affrontare la seconda malattia quella più grave : la PAURA !!!

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 353XXX

Egr. Dr. Catania,
per quanto riguarda il referto sui recettori ormonali ed i fattori prognostici non è ancora pronto.
In merito alla stadiazione della malattia nel referto precedentemente inserito c'è scritto pT2 N0(sn).
Dalla lettura del referto della scintigrafia Lei ritiene che sia il caso di effettuare anche una RMN?
Grazie
MariaAntonietta

[#3]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Quindi il quadro è incompleto.

Ha già programmata la visita con l'oncologo ?

La scintigrafia è esame molto sensibile, ma poco specifico soprattutto alla sua età e pertanto sarebbe corretto solo a seguito della visita valutare l'opportunità di eventuali ulteriori approfondimenti.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 353XXX

Egr. Dr. Catania,
in data odierna ho ritirato il referto sui recettori ormonali ed i fattori prognostici che riporto integralmente "recettori estrogenici: positività 90%, recettori progestinici positività 70%, c-erbB-2 (policlonale) negativo (0), attività proliferativa (Ki-67/Mib-1) presente in circa il 5% delle cellule noplastiche".
In merito all'oncologo ho chiamato oggi stesso per un consulto "de viso" con Lei ma i recapiti di Paternò sono inattivi.
Grazie
MariaAntoniettaMenza

[#5]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi mandi una mail riguardo a Paternò perché non so se e quando andrò in Sicilia.

I parametri predittivi sono senz'altro favorevoli e che pertanto ci suggeriscono un cauto ottimismo.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 353XXX

Egr. Dr. Catania,
Le ho inoltrato una mail.
Grazie
Maria Antonietta Menza

[#7] dopo  
Utente 353XXX

Egr. DR. Catania,
mia figlia ha trovato in internet che quando viene effettuato un intervento di chirurgia conservativa, come nel mio caso, i protocolli oncologici prevedono un ciclo di 25 o 30 sedute di radioterapia. L’intento della radioterapia è quello di sterilizzare tutta la mammella residua, in particolare il letto tumorale in modo da ridurre il rischio di ricadute locali.
Secondo mia figlia dovrei iniziare al più presto. Lei cosa ne pensa posso far passare il mese di agosto (leggevo che le sedute vanno fatte ogni giorno) o devo premurarmi a contattare un oncologo in Sicilia?
Grazie

[#8]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia assolutamente tranquilla. Le risponderò

http://www.senosalvo.com/radioterapia_intro.htm
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#9] dopo  
Utente 353XXX

Grazie!

MariaAntonietta

[#10]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#11] dopo  
Utente 353XXX

Egr. Dr. Catania,
stamani a seguito di una visita medica finalizzata a definire il ciclo di radioterapia mi è stato prescritto un farmaco generico il cui principio attivo è a base di EXEMESTAN da prendere ogni giorno 25 mg/die (a vita).
Gradirei un suo parere.
Grazie

[#12]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se a vita c'è tempo per deciderlo.

Intanto concordo.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#13] dopo  
Utente 353XXX

Allora inizio!
Ma Lei quando scende in Sicilia?

[#14]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma perché Lei avrebbe ancora bisogno ?

Mi rimandi la sua mail
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com