Utente 353XXX
Gent.le Dr., a seguito di mammografia assolutamente negativa per lesioni ed eco positiva per riscontro di nodulo di circa 2 cm con conseguente indicazione all'esecuzione di agobiopsia, mi chiedo (prima di affrontare l'esame diagnostico):
- l'assenza di refertazione della mammografia per la rilevazione del nodulo è da attribuirsi all'incompetenza del radiologo? Il nodulo rilevato ecograficamente stava li anche due giorni prima!
- perchè si esegue agobiopsia come prima battuta quanto la percentuale di falsi positivi è del 5-10% e non un esame bioptico con valutazione istologica?
Avendo un precedente familiare per carcinoma in situ di mia sorella ho molte domande che meritano risposte sensate.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi dispiace molto ma non riesco proprio a comprendere il senso della sua domanda. Potrebbe riformularla allegando i referti dell'esame clinico, ecografico e mammografico ( ho compreso bene che non ci sia un referto mammografico ) ?

>>perchè si esegue agobiopsia come prima battuta quanto la percentuale di falsi positivi è del 5-10%>>

Non è affatto vero perché questa percentuale è dello 0,5-1%

Legga

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/70-agobiopsia-mammella.html

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com