Utente 246XXX
Mia madre 53 anni è stata operata 2 mesi fa di adenocarcinoma al sigma, emicolectomia sinistra.
La Tc total body non ha evidenziato lesioni secondaria, CEA e CA19.9 negativi leggermente elevato il CA125 (durante l'intervento è stata asportata una cisti sierosa presente in una tuba).

Il referto istologico è il seguente:
Resezione sigma-retto di 21 cm di lunghezza: lesione stenosante di cm 6 ulcerata. Si isolano 27 linfonodi.
Adenocarcinoma moderatamente differenziato infiltrante la tonaca muscolare. Margini chirurgici e linfonodi indenni.
pT2 G2 N0 R0.

L'oncologo in pochi minuti ci ha liquidati dicendo nessuna chemio al momento, nonostante il chirurgo ci avesse consigliato almeno qualche ciclo.

Volevo avere un Vs parere.

Saluti

[#1] dopo  
Dr. Pasquale Buonandi

24% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2011
In realtà non è proprio così.
Il fatto che la neoplasia fosse stenosante ed ulcerata suggerisce, specie a 53 anni, l'esecuzione di una chemioterapia adiuvante con 5-fluorouracile ed acido folinico endovenosi per 12 somministrazioni totali. Terapia ben tollerata ed efficace.
Cordialità
Dr. Pasquale Buonandi
Medico Chirurgo specialista in Oncologia

[#2] dopo  
Utente 246XXX

Grazie mille per la celere risposta.
Quindi il consiglio di cambiare struttura e chiedere un nuovo consulto? Perché saprà meglio di me che non posso obbligare un medico a fare ciò che vorrei.
E' previsto un controllo a gennaio con tac total body con mdc ed una serie esami ematochimici.

Conviene attendere o andare altrove?

Grazie di nuovo

[#3] dopo  
Dr. Pasquale Buonandi

24% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2011
Le ricordo soltanto che una chemioterapia adiuvante deve essere avviata entro max tre mesi dall'intervento di resezione chirurgica.
Saluti
Dr. Pasquale Buonandi
Medico Chirurgo specialista in Oncologia