Utente 409XXX
Salve.
Da un mese a questa parte ho riscontrato una piccola "pallina" sul lato destro del collo, ad altezza mento. Ho lasciato correre per qualche settimana ma dopo circa un mese il volume di quello che presumibilmente era un linfonodo è rimasto invariato. Ho deciso quindi di consultare il mio curante il quale mi ha detto che quasi sicuramente si trattava di un linfonodo ingrossato a causa di un comune processo infiammatorio nella zona (che io non ho, o almeno non ho avvertito).
Decido dunque di effettuare un ecografia testa/collo, anche sotto consiglio del curante, per togliermi ogni dubbio.
Il referto dice quanto segue:

Tiroide in sede, di dimensioni nei limiti della norma (lobo dx dap m16m, dt 18 mm, lobo sx dap 15mm, dt 17mm) a margini regolari.
Il parenchima ghiandolare appare ad ecostruttura finemente disomogenea, senza evidenti noduli a risoluzione ecografica.
Trachea in asse.
Bilateralmente, in sede laterocervicale, si apprezzano alcune linfoadenopatie ad aspetto reattivo delle dimensioni massime di 23mm a sinistra.

Specifico, per quanto possa essere utile a voi, che il linfonodo di sinistra di 23 mm ce così praticamente da sempre. Mi ricordo che già da bambino avevo questa "pallina" dietro l'orecchio sinistro.

Ora il mio dubbio è, alla luce di questo referto, su cosa io debba "cercare".
Mi spiego meglio.
Il referto ecografico è compatibile con malattie neoplastiche (linfoma , leucemia o altro)?
Successivi esami ematochimici, che probabilmente il curante mi prescriverà, cosa andranno a cercare / escludere?

L'ecografia doveva servire per tranquillizzarmi mentre in realtà mi ha gettato nell'ansia.
Cerco una chiarificazione sul cosa posso aspettarmi.

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto scrive ed avendo già consultato il curante starei assolutamente tranquillo perchè i linfonodi reattivi hanno scarso significato patologico.

Ora però non si rovini l'esistenza (^____^) cercando informazioni sulla rete su un tema così ansiogeno
Legga perchè dovrebbe staccare e le allego alcuni consulti, anche se richiesti su temi differenti, ma che hanno in comune...la cancerofobia.

https://www.medicitalia.it/consulti/oncologia-medica/273602-per-il-dott-catania.html

https://www.medicitalia.it/consulti/medicina-interna/485977-linfonodi-collo-gonfi.html

https://www.medicitalia.it/consulti/senologia/481804-retrazione-cutanea-al-seno-a-16-anni.html

https://www.medicitalia.it/consulti/oncologia-medica/501083-preoccupazione.html

https://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63-i-linfonodi-o-linfoghiandole-le-adenopatie-ed-il-sistema-linfatico.html

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 409XXX

Capisco che è statisticamente improbabile la relazione tra linfoadenopatie ad aspetto reattivo e patologie neoplastiche ma un dubbio resta comunque un dubbio. Le riporto un frammento di un articolo trovato sulla rete che riassume le mie perplessità.

"..... Per quanto detto sopra, differenziare i linfonodi reattivo infiammatori da quelli neoplastici è importante ma la natura iperplastica o reattivo infiammatoria, benchè possa esser dedotta dal riscontro ecografico di caratteri morfologici francamente non tumorali, può essere a sua volta anche una reazione dei linfonodi distrettuali a lesioni neoplastiche che stanno entrando in status "metastatico" e merita pertanto un follow up attento nel breve periodo, specie se vi è un anamnesi negativa per fenomeni infettivi locali o sistemici e rispettivamente positiva per problematiche oncologiche."

Intanto stamattina ho fatto il prelievo di sangue a presto riceverò i risultati. Di norma se queste risultassero negative ad infezioni quali mononucleosi, toxoplasmosi etc etc., quale dovrebbe essere l'iter diagnostico da seguire? Followup ecografico? Agoaspirato? Pizza con amici e al diavolo tutto (^___^) ?

Grazie per l'attenzione.

[#3]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Follow-up ecografico..... e pizza con gli amici, staccando da Internet...
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 409XXX

La aggiorno sulle analisi per ora pervenutemi.

http://i.imgur.com/XZ9Ss0i.jpg

Mancano ancora test per mononucleosi e qualcos'altro.

Secondo lei questo livello alto di LDH è preoccupante? Sto cominciando a temere per la mia salute.

[#5]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ricominciamo ???? (^____^)
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 409XXX

Mi scusi, ma con tutto il rispetto non le pare esagerato liquidarmi come un "malato immaginario" cosi' su due piedi? Sono spaventato, questo è ovvio, ma il suo parere per me può essere prezioso ANCHE in virtù di tale aspetto.
Ha avuto modo di leggere le mie analisi?
Cosa ne pensa?

Ringrazio anticipatamente.

[#7]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Con tutto il rispetto credo che sia Lei fuori strada pensando che io l'abbia considerato un malato immaginario perchè anche Lei dovrebbe provare a leggere le repliche (^____^.)

Riassumiamo quanto ho scritto

>>DA QUANTO SCRIVE ...>> nel senso avendo letto attentamente quanto ha riportato ( visita, ecografia, esami ematochimici ecc)
>>STAREI ASSOLUTAMENTE TRANQUILLO >>...e i link allegati allo scopo di evitare un ulteriore incremento dell'ansia ed ho concluso consigliando, e solo a scopo precauzionale

1) Follow-up ecografico

2) Pizza a volontà (^___^)
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#8] dopo  
Utente 409XXX

Dottore ma come pizza a volontà..... Ha visto i miei trigliceridi?...

[#9]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma era una battutaccia in risposta alla sua con tanto di emoticon (^___^)
>> Followup ecografico? Agoaspirato? Pizza con amici e al diavolo tutto (^___^) ? >>

Raccomando a tutti la Prevenzione Primaria che vale non solo per i tumori

Prevenzione
https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/2253-fermi-tutti-la-dieta-anticancro-si-rimangia-le-regole.html

http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm

https://www.medicitalia.it/news/oncologia-medica/5739-franco-berrino-e-il-nuovo-libro-il-cibo-dell-uomo.html

https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/90-l-attivita-fisica-riduce-il-rischio-di-morire-prematuramente-soprattutto-per-tumore-e-infarto.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#10] dopo  
Utente 409XXX

Per completezza invio le analisi complete

https://goo.gl/jL1gtQ

Secondo il mio curante la reazione dei linfonodi è dovuta alla prefressa infezione da EBV. Mi ha consigliato inoltre di vedere un endocrinologo, e un infettivologo in prima battuta, ed eventualmente un ematologo.

Praticamente un ricovero.......

Domani ho in programma una visita dall'endocrinologo per l'ipotiroidismo emerso dalle analisi.
Intanto specifico che il giorno dopo il prelievo ho cominciato ad avere mal di gola, raffreddore e tosse (raffreddore e tosse li ho tuttora) e mi pare che si sia gonfiato un po di piu il collo a destra. La pallina originale per cui ho cominciato a fare i controlli (piu piccola, sempre a destra) rimane sempre li. Non saprei dire se si è cambiata di dimensioni, in ogni caso la consistenza è sicuramente sempre stata diversa dagli altri linfonodi palpabili, che appaiono piu soffici e mi provocano un fastidio alla pressione. Questa al contrario sembra piu dura ed elastica e pare seguire rigidamente i muscoli del collo, mentre è completamente staccata dalla pelle. Ho inoltre effettuato un rx torace che è risultato pulito.
Reputerebbe utile spostare questo consulto, o ove possibile allargarlo, in ematologia?
Ha consigli da darmi?

Cordiali saluti

[#11]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
ne riparliamo dopo la visita endocrinologica
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#12] dopo  
Utente 409XXX

Aggiorno la situazione.

Effettuato visita endocrinologica che rileva tiroidite di hashimoto. No terapia. Controllo tra un anno o nel caso dovessi avere problemi e/o sintomi (quali difficolta nel dimagrire).

Effettuato visita Ematologica da un Oncoematologo. Visita completa ai linfonodi collo, ascelle, clavicole e inguine e lettura delle analisi, ecografia e torace.
L'ematologo conferma la presenza di linfonodi ingrossati con in piu grande di questi a destra di circa 2 o 3 cm circa ad apparente aspetto reattivo infiammatorio. Questo mi fa pensare che la situazione sia cambiata dall'ultima ecografia (sara' stato il raffreddore che ho tuttora probabilmente, non so).
Afferma che non vi sia materiale sufficiente per poter proseguire in indagini successive quali biopsia, agoaspirato, tac etc. in quanto questi esami con altissima probabilità non ci direbbero assolutamente nulla (immagino ne' in un senso ne' nell'altro). Mi ha esplicitamente detto che non puo' ne' TRANQUILLAZZARMI ne' vuole ALLARMARMI. Ha solo detto che devo aspettare un mese, rieffettuare gli esami del sangue tra un mese quali
Emocromo,
VES,
LDH,
Transaminasi
E ritornare da lui per valutarne eventuali sviluppi. Nel caso in cui non dovesse cambiare nulla la cosa a detta sua si ripetera': esami a un mese e valutazione degli sviluppi.
Ha anche affermato che ha avuto un po' di difficolta' nella palpazione a causa del mio sovrappeso.

Io sinceramente non riesco a capire se questa è una buona o una cattiva notizia. Credevo di togliermi qualche dubbio, ma ne ho piu di prima.
Cosa ne pensate voi medici di mediciitalia?

E' possibile avere un parere ematologico sulla situazione? Non so se preoccuparmi o dormire sonni tranquilli.

Grazie per l'attenzione