Utente 412XXX
Buonasera, in seguito ad un'ecografia al collo eseguita per valutare principalmente le ghiandole salivari per un innalzamento delle amilasi, è stato riscontrato quanto segue: tutto nella norma a parte un punto in cui dice "alcuni linfonodi infracentimetrici reattivi laterocervicali bilaterali, uno di maggiori dimensioni mm 24 X 9 mm in livello IIA sinistro ipoecogeno ovalare senza ilo germinativo iperecogeno da sottoporre a controllo evolutivo nel breve medio periodo.
Il medico che ha eseguito l'ecografia mi ha detto che oltre a 1 cm si possono sospettare forme tumorali e che essendo 9 mm posso stare ora tranquillo e valutare avanti.
Sto eseguendo dei ritrattamenti canalari ai molari per una grossa infezione che ha portato anche alla formazione di un granuloma e fistola sul molare sinistro, quindi il medico e il dentista mi hanno detto che al 99 per cento il linfonodo sinistro è ingrossato per questo motivo, perchè su quel molare l'infezione è ancora presente.
Le chiedo però:
E' UN LINFONODO CHE DESTA PREOCCUPAZIONE PER LEI OPPURE POSSO STARE TRANQUILLO FINO AL PROSSIMO CONTROLLO TRA 4 MESI DOPO LA CURA DELLA INFEZIONE? È FORSE IL CASO DI ESEGUIRE UN ALTRO ESAME ? NEL CASO QUALE?
LA MIA PAURA È DI ASPETTARE 4 MESI (NELL'ANSIA) E TRASCURARE LA COSA, CON IL TIMORE CHE DIVENTI QUALCOSA DI PIU' SERIO, OVVERO UN TUMORE.
Grazie per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto descrive starei tranquillo e monitorerei soltanto tramite il curante in attesa del controllo ecografico .

Del resto la presenza della infiammazione di pertinenza odontoiatrica giustifica ampiamente la reattività dei linfonodi distrettuali.


Ora però in attesa degli approfondimenti o ccontrolli non si rovini l'esistenza (^____^) cercando informazioni sulla rete su un tema così ansiogeno
Legga perchè dovrebbe staccare e le allego alcuni consulti, anche se richiesti su temi differenti, ma che hanno in comune...la cancerofobia.

https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html

https://www.medicitalia.it/consulti/Medicina-interna/485977/Linfonodi-collo-gonfi#2225113

https://www.medicitalia.it/consulti/Senologia/481804/Retrazione-cutanea-al-seno-a-16-anni

https://www.medicitalia.it/consulti/Oncologia-medica/501083/Preoccupazione#2295319

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/linfonodi_sistema_linfatico.htm

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 412XXX

Grazie mille della risposta! Controllerò tramite ecografia perché non si sente al tatto purtroppo..grazie ancora!

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com