Utente 796XXX
Salve,

Scrivo perchè ultimamente sono assalita da terribili dubbi. Da qualche mese a mia suocera è stato diagnosticato un linfoma al quarto stadio... Informandomi sulla natura del linfoma in genere, ho letto i vari sintomi e, con mia grande sorpresa e terrore ho ravvisato in me alcuni di essi (spero si tratti solo di ipocondria!).

In pratica da un mese ho delle forti sudorazioni notturne, tanto che a volte mi sveglio col collo, i capelli e la schiena bagnati. Dormo nervosa, faccio incubi (sogno sempore molto) e ultimamente mi sveglio con le braccia addormentate e contratte.. quindi devo muoverle per far tornare la sensibilità.

Poi da mesi sono sempre stanca, anche se pure un po' depressa (dipenderà da questo?). Mi stanco facilmente ma devo pure dire che sono sovrappeso e non faccio attività fisica.

Qualche settimana fa, all'altezza del collo, dietro la nuca, ho sentito come una "pallina" sottopelle... tanto che mi sono allarmata, ma ora non sento più nulla. In compenso setto le ghiandole del collo un po' gonfie... ma non so se è una sensazione. Per finire ogni tanto soffro di forti reflussi e acidità di stomaco.. è una cosa che non avviene tutti i giorni ma si ripete nel tempo.

Vorrei sapere se in tutto questo è meglio c'hio approfondisca la situazione... concludo dicendo che ho eseguito questa estate le analisi del sangue e tutto sembrava a posto (a detta del medico curante). Intanto 2 settimane fa ho tolto chirurgicamente un grosso neo alla gamba e attendo esame istologico (ma non c'entra niente, spero).

Grazie mille!!!

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
anche se è impossibile a distanza tramite Internet rassicurarla senza una visita, riguardando il post precedente che ha inviato, mi sento di tranquillazzarla in senso oncologico perchè la sintomatologia che descrive
è correlabile allo stato depressivo.
Sulle "palline" del collo legga
https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40590
Si affidi al Suo curante.
Cordiali saluti

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com