Utente 473XXX
Buongiorno, cortesemente chiederei il vostro parere sulla mia situazione. Nel marzo 2015 , al seno destro è stata rilevata tramite eco e Mammografia una zona sospetta. Il referto mammografico cita: eseguita mammografia multilaterale dx per la presenza all'esame ecografico di area di adenosi con microcalcificazioni a H6. MIcrocalcificazioni sparse ed in cluster R3 a dx. Non lesioni solide sospette. Non linfoadenomegalie patologiche ascellare.
Sono stati effettuati controllo eco e mammografia a ottobre 2015, giugno 2016 e novembre 2017, in cui il quadro risultava inalterato.
Vista anche la familiarità e per completamento diagnostico, è stata programmata questo mese una RM che, nella zona sospetta ha rilevato vascolarizzazione. Il referto, per me incomprensibile cita:
FGT tipo4
BpE tipo marker
ME centimetro al QIC dx che si confonde con il BPE con curve d tipo II si a 3'>100%. DW 0.9
FE multipli e bilaterali

E' stata eseguita biopsia, per i risultati della quale devo aspettare più di 15 giorni e sono molto preoccupata.

La vascolarizzazione è indice di malignità del nodulo? Il fatto che eco e mammografia fossero invariate da anni e che non trovassero lesioni modulari con caratteri sospetti, può farmi sperare per il meglio?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Anche una lesione vascolarizzata puo' essere di tipo benigno.
Non rimane che aspettare l'esito della microbiopsia.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 473XXX

Grazie per la velocità della risposta. Aspetterò un po' più tranquilla.

[#3] dopo  
Utente 473XXX

Buonasera dottore, ho ricevuto l'esito della biopsia che era buono:B2. Ho quindi effettuato una visita chirurgica perché il nodulo è stato comunque giudicato da asportare. Durante la visita il chirurgo ha notato una retrazione di cui io non mi ero accorta, esattamente in corrispondenza del prelievo della biopsia. Vista la posizione del nodulo ( ore 6 seno destro), mi ha mandato a ripetere la biopsia che è programmata per la prossima settimana.
Sono un po' confusa da questa situazione: una retrazione è necessariamente indice di tumore? Il fatto che esami diversi diano esiti che apparentemente sembrano andare in direzioni opposte può autorizzarmi a pensare che, nel caso di malignità, la situazione sia localizzata e/o in fase iniziale?

Grazie

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
'Sono un po' confusa da questa situazione: una retrazione è necessariamente indice di tumore?'

NO
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com