Utente 420XXX
Salve, scrivo per mia madre che ha 76 anni.
A causa di una fuoriuscita spontanea di liquido dal capezzolo del seno destro ha effettuato una visita senologica + ecografia con questo esito:

"Mammografia ultima nel 2010

Esame:

MAMMELLA SINISTRA
esame clinico

Cute: regolare
Capezzolo: regolare
Secrezione: Assente
Palpazione: nodulia su vari quadranti
Cavo ascellare: non linfonodi patologici
Ecografia: non alterazioni ecostrutturali sospette

MAMMELLA DESTRA:
Cute: regolare
Capezzolo: regolare
Secrezione: mono-orifiziale sieroso biancastro da dotto semicentrale ad ore 9
Palpazione: nodulia su vari quadranti
Cavo ascellare: non linfonodi patologici
Ecografia: In periareolare esterna ed al QSE alcune areole ipoanecogene di 4-5mm ciascuna apparentemente con spots iperecogeni compatibili con ectasie duttali.

Conclusioni: in attesa citologia completare con mammografia."

Mia mamma non eseguiva una mammografia da oltre 7 anni. La fuoriuscita di liquido dal capezzolo è iniziata dopo 3 punture di cortisone prescritte dal medico di famiglia per una brutta asma + allergie varie di stagione. Il valore della prolattina risulta leggermente alterato per una donna in menopausa (17 ug/L).

Il senologo le ha prelevato il liquido che fuoriesce dal capezzolo per farlo analizzare e, nel frattempo, le ha detto di fare una mammografia.
Mia madre è molto preoccupata perchè il senologo le ha parlato di papillomi, agoaspirato e possibile intervento. Lei è convinta che siano state le punture di cortisone perchè il medico di base le ha detto che il cortisone può aver alterato la prolattina.
Lunedì prossimo è programmata la mammografia.

Cosa potrebbero essere le areole ipoanecogene con spots iperecogeni rilevati dall'ecografia? Geazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Dovrebbe con precisione descrivere le caratteristiche della secrezione (o secrezioni), cioe' se molaterale, spontanea, abbondante, monorifiziale ecc ecc

Legga

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/77-secrezioni-seno.html

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 420XXX

Genitle Dott. Catania, credo che la tipologia di secrezione sia scritta nell'esito della visita senologica che ho precedentmente riportato.

Presumo sia questa:

MAMMELLA DESTRA:
Secrezione: mono-orifiziale sieroso biancastro da dotto semicentrale ad ore 9

MAMMELLA SINISTRA
Secrezione: Assente

Quindi la secrezione è: reale, spontanea, monolaterale e monorifiziale, persistente e non legata all'allattamento. Di tipo sieroso-biancastro. Mia mamma se ne accorge per delle piccole macchioline nel reggiseno.

Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Utente 420XXX

Riporto anche l'esito della mammografia eseguita questa mattina:

"Controllo in paziente con secrezioni chiare dal capezzolo destro monorifiziale .
Al controllo odierno (mancano precedenti per confronto) si segnala nel quadrante superiore destro
sfumata area di distorsione architetturale con associate millimetriche immagini rotondeggianti -
ovalari a media densità la maggiore di 6 mm di non univoca interpretazione.
Non microcalcificazioni di tipo patologico in seni con componente parenchimo-stromale
diffusamente e disomogeneamente addensata,densità C ( BIRADS 3).
Presa visione di ecografia eseguita presso altra sede.
Si consiglia verifica della citologia eseguita presso altra sede, confronto con precedenti indagini
mammografiche ed eventuale RM con mdc."

Cordiali saluti.