Utente 514XXX
Ho 33 anni e da sempre ho un problema di doppia chiusura, ce l'avevo anche quando ero piccolo e non ho mai fatto una cura ortodontica. l denti si chiudono o solo a destra o solo a sinistra, la doppi chiusura è molto marcata nel senso che se chiudo da un lato a livello dei primi molari dall'altro lato lo scostamento è di circa 5 mm rispetto alla chiusura giusta. Il mio dentista mi ha consigliato una visita ortodontica. Ho sentito tre professionisti. Le opinioni degli ortodontisti sono state differenti soprattutto sul fatto che valga o no la pena correggere il problema
In base a cosa si stabilisce se vale la pena una cura ortodontica per sistemare il problema oppure no? E' automatico che la doppia chiusura creerà problemi in futuro oppure potrebbe rimanere così senza creare problemi.

[#1]  
Dr.ssa Giulia Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
SANDRIGO (VI)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Buongiorno. E' evidente che alla sua domanda non si può rispondere senza poter esaminare direttamente il suo caso. Di certo la doppia chiusura da lei descritta individua una situazione di instabilità occlusale, che non mi sentirei di definire rassicurante.
Capisco però il timore di una paziente ormai adulto di affrontare il trattamento, e l'indecisione dei curanti: personalmente credo che la motivazione che può spingere a procedere ortodonticamente sia la percezione da parte del paziente di problemi che possono dipendere dalla malocclusione, ad esempio: cefalea, vertigini, cervicalgia , ostruzione nasale. Anche per inquadrale il caso in questo senso, però, è insdispensabile un esame diretto.
Cordiali saluti.
Dr.ssa Giulia Bernkopf-Vicenza-Roma.
Odontoiatra, Specialista in Ortognatodonzia.Gnatologa
www.studiober.com
giuliabernkopf@bettega-bernkopf.it