Utente
Salve,
Vorrei sapere se è normale che un bite nuovo dia sintomi quali bruciore forte al cavo orale oltre alle labbra sia mentre si indossa sia dopo la rimozione dalla bocca x svariate ore.
Mi sta capitando con il mio nuovo bite ma non era mai successo in passato con altri bite in resina acrilica.
La placca è stata modificata in studio e poi lucidata (ovviamente non e liscissima) Il mio dottore parla di questione d’abitudine.
Vorrei solo capire se sia saggio indossare la placca pur sentendo la bocca in fiamme.
Ho pagato parecchio per il bite e mi piacerebbe non fosse una tortura indossarlo.
Grazie per l’aiuto.

[#1]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buongiorno le ho già risposto in data 14/3 e visto che repetita iuvant, ricordo che sottolineai la possibilità di allergia all'acrilico. È opportuno che lei si rivolga ad un allergologo per dei patch test generici e mirati(metacrilati) . Se fosse realmente allergica esistono altri materiali ipoallergenici per i bite. Consideri anche la possibilità di iposcialia, presente in alcune sindromi di pertinenza immunologica, che causa secchezza delle mucose orali ed intolleranza ai dispositivi protesici.


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente
Salve,
So che mi aveva risposto in passato, ma si tratta di bite differente quello era in policarbonato e questo in acrilico ( ho cambiato materiale appunto pensando di non avere problemi) ed entrambi mi fanno lo stesso problema, volevo solo capire se sia corretta l’affermazione del dentista questione d’abitudine, in 10 giorni la sensazione sparirà o se indossando il bite posso provocarmi dei danni.
comunque Ok farò i test
Grazie

[#3]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Veda se la situazione migliora, altrimenti tramite il medico curante si sottoponga
ad accertamenti mirati allergologici e immunitari (ipotizzando una sindrome di Sjogren).


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia