Si può evitare l'intervento maxillo facciale?

Salve, sono una ragazza di 19 anni.
A 11 anni mi è stato diagnosticato il palato stretto (non mi scendevano i canini e avevo morso inverso bilaterale molto evidente).
Ho portato due apparecchi mobili (di cui uno l'invisalign) per circa tre anni (non ho portato il fisso, e mi pento, per problemi miei psicologici quindi i miei genitori hanno concordato col dentista il mobile, che comunque tenevo tutto il giorno).
Grazie a questo trattamento i canini sono scesi, e i denti nel complesso sono dritti (mascella e mandibola sono allineate).
Il problema è che ho ancora la masticazione inversa bilaterale a partire dai secondi molari (anche se non si nota molto dall'esterno).
In più, dato che ho i turbinati grossi, la notte respiro a bocca aperta, e mi si è leggermente ristretta solo la parte destra dell'arcata superiore (anche questo è un dettaglio che non si nota molto).
Dato che comunque il mio viso nel complesso è armonico e ha i giusti allineamenti, è possibile evitare l'intervento e rimediare al morso incrociato con un apparecchio?
ultimamente ho sentito parlare dell'espansore palatale su miniviti, direttamente ancorato all'osso del palato.

Grazie
[#1]
Dr. Giovanni Auletta Dentista, Ortodontista 1,3k 24
Domanda:ultimamente ho sentito parlare dell'espansore palatale su miniviti, direttamente ancorato all'osso del palato.

Risposta : questa è una soluzione tecnica molto efficiente, evitando l'applicazione delle bande sui denti consente di azzerare lo stress sui denti prodotto dalla espansione scheletrica.
Di fatto però ha le stesse indicazioni di un apparecchio tradizionale e quindi di dubbia utilità se utilizzato in soggetto a fine crescita in terapia NON chirurgica.

La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa