Rimozione chiodo endomidollare informazioni

Salve doc ho avuto un incidente stradale il 29 luglio 2022 a seguito del quale mi è stato messo un fissatore esterno al femore; dopo cinque mesi mi è stato rimosso per mancanza di callo osseo e quindi non guarigione della frattura a seguito di questo mi è stato messo un chiodo endomidollare e nell’aprile del 2023 mi è stata fatta un’artroscopia per rimuovere aderenze al ginocchio dato che non riuscivo più a piegarlo, qualche giorno fa, quindi un anno e mezzo dall’inserimento del chiodo endomidollare, mi è stato rimosso con successo, al momento ho un forte dolore all’anca e non riesco a piegare del tutto il ginocchio e ho paura che mi si blocchi nuovamente; inoltre non me la sento di caricare con la gamba operata dato che la sento molto debole cosa posso fare?
Vorrei sapere inoltre in quanto tempo riuscirò a riprendere attività sportiva da quest’operazione dato che prima di essa andavo anche 4 volte a settimana in palestra e ho rimosso il chiodo anche perché a volte sentivo dei dolori molto fastidiosi nella gamba operata e vorrei sapere se avendo tolto il chiodo la situazione migliorerà e potrò anche riprendere a correre
[#1]
Dr. Efisio Musu Ortopedico 907 60
Suppongo che il forte dolore all’anca che avverte sia prodotto dalle manovre chirurgiche per l’accesso al gran trocantere del femore da cui si estrae il chiodo.
Se ha timori di caricare sull’arto a cui hanno rimosso il mezzo di sintesi ,cominci lentamente a tastare il terreno e far oforza graduale senza effettuare il passo prima che si senta ben stabile.
Tenga il ginocchio mobile magari con la cyclette ed esegua quotidianamente e più volte al giorno esercizi di rinforzo del quadricipite.
Buona giornata.