Utente
Salve! dopo diverse radiografie per un dolore lancinante e un tamponamento automobilistico che si localizza alla schiena mi è stata consigliata una risonanza magnetica.. il referto non è molto comprensibile, infatti volevo avere un piccolo consulto per capire di cosa si tratta... la risonanza è stata fatta nella località lombare e l'esame è stato eseguito con tecnica FSE per sequenze T1 e T2 dipendenti secondo piani di scansione assiali e sagittali.
Regolare allineamento dei metameri lombari con regolare lordosi.
Modica protrusione endospecale del disco intersomatico L5- S1 , interamente accolta al di sotto del legamento longitudinale posteriore e priva di significativo effetto compressivo radicolare.
Nei limiti della norma restanti spazi intersomatici esplorati con regolare ampiezza del canale spinale e dei neuroforami.
Non alterazioni morfostrutturali nè di segnale di cono ed epicono midollare.
Questo è il referto della risonanza magnetica, vorrei sapere cosa significa gentilmente...sono un pò preoccupata anche perchè il dolore non lo sopporto... grazie

[#1]  
Dr. Antonio Mattei

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile utente
La RM praticamente è da considerarsi negativa.
Il dolore probabilmente è da contrattura muscolare riflessa e più che una RM avrebbe bisogno di una buona valutazione specialistica al fine di impostare la giusta terapia.
Cordiali saluti
Antonio Mattei

[#2]  
Dr. Luigi Grosso

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
BUSTO ARSIZIO (VA)
NAPOLI (NA)
RAPALLO (GE)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2008
Gentile signora, quanto emerso dalla sua RM è una discopatia del disco intersomatico L5S1 cioè il disco che fa da ammortizzatore tra la 5° vertebra lombare e la 1° sacrale. SIccome il referto dice che non vi sono i segni della compressione delle radici spinali evidentemente si tratta solo di un fatto "irritativo" e non compressivo. Deve sottoporsi ad una visita ortopedica che farà le opportune valutazioni cliniche e stabilirà il giusto programma terapeutico.
Auguri

Dr. Luigi Grosso
www.luigigrosso.net
Dr. Luigi Grosso - Chirurgia e Artroscopia Spalla e Gomito
Busto Arsizio (VA) - Rapallo (GE) - Napoli
www.luigigrosso.net - www.saluteinspalla.net

[#3] dopo  
Utente
grazie mille per avermi risposto!!

[#4] dopo  
Utente
Salve, sono sempre io ancora alle prese con questi dolori e fastidi che non sembrano passare..
Aggiungo che ho riguardato tutte le lastre che ho fatto alla colonna vertebrale anni fa e nessuno parla di schisi, come invece hanno fatto in questa ultima radiografia e risonanza magnetica.... Ma come è possibile? Se la schisi è una malformazione della schiena dalla nascita, perchè da tutte le radiografie passate alla schiena non vi è traccia e invece adesso mi hanno detto che è una schisi alla L5 S1....aiutatemi...... non capisco.....
Dopo la risonanza magnetica mi è stata prescritta un esame ecografico muscolo tendinea alla coscia destra. questo è l'esito: L'esame della regione femorale prossimale dx ha evidenziato la terzo medio prossimale, versante laterale, una alterazione della riflessione del tessuto sottocutaneo per estesa imbibizione in assenza di fase colliquativa, si apprezza esile falda fluida da raccolta interfasciale posta fra il versante profondo del tessuto sottocutaneo ed il piano fasciale. Mi è stata consigliata una visita neurologia perchè il medico dice che questo problema alla cosia essendo profondo ha raggiunto le radici nervose... Sapete spiegarmi di cosa si tratta tutto questo??
GRAZIE

[#5]  
Dr. Luigi Grosso

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
BUSTO ARSIZIO (VA)
NAPOLI (NA)
RAPALLO (GE)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2008
Le sue domande sono legittime. Le perplessità che giungono al suo pensiero critico meritano una giusta risposta. Tuttavia debbo dirle che sono propio questi casi un pò più articolati che non possono trovare una semplice risposta "on line". Il parere del medico si base su diversi dati, la visita medica, la raccolta dettagliata anamnestica, la visione precisa di tutti gli esami diagnostici, ecc.
Il mio consiglio è quello di affidarsi ad un suo medico di fiducia e lasciarsi "guidare" da lui fino alla soluzione del problema.
Auguri.

Dr. Luigi Grosso
www.luigigrosso.net
Dr. Luigi Grosso - Chirurgia e Artroscopia Spalla e Gomito
Busto Arsizio (VA) - Rapallo (GE) - Napoli
www.luigigrosso.net - www.saluteinspalla.net

[#6] dopo  
Utente
Salve Dr. Luigi Grosso,
capisco che "on line" non è facile..
Per quanto riguarda l'esito dell'ecografia che ho scritto nel precedente messaggio...saprebbe spiegarmi di cosa si tratta???
La ringrazio

[#7]  
Dr. Luigi Grosso

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
BUSTO ARSIZIO (VA)
NAPOLI (NA)
RAPALLO (GE)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2008
Mio caro amico, anche una spiegazione (apparentemente semplice) è difficile poterla dare on line. Ribadisco che il modo migliore di affrontare il suo problema è quello di affidarsi al collega ortopedico.
Grazie. Auguri.

Dr. Luigi Grosso
Dr. Luigi Grosso - Chirurgia e Artroscopia Spalla e Gomito
Busto Arsizio (VA) - Rapallo (GE) - Napoli
www.luigigrosso.net - www.saluteinspalla.net