Utente
Buongiorno, sono un ragazzo di 22 anni e circa due settimane fa, da quando ho spostato un manufatto di pietra con mio padre, ho accusato un dolore alla falange prossimale del mignolo della mano sinistra. Il dolore non è invalidante, riesco a fare più o meno tutto, ma se schiaccio la falange avverto un forte dolore, localizzato soprattutto sull'attaccatura del dito. Non avverto dolore nella trazione o nella mobilizzazione del dito tranne quando, appunto, devo afferrare un oggetto e questo va a comprimere la falange. Per il momento, pensando fosse un dolore muscolo-tendineo, ho soltanto applicato per qualche giorno un pezzetto di cerotto medicato (Flector) e facendomi, giornalmente, un bendaggio semirigido che limitasse l'escursione articolare... purtroppo il dolore persiste.

Scondo Voi come sarebbe meglio procedere?

Gazie per la disponibilità

[#1]  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
LUCCA (LU)
FOLLONICA (GR)
FAENZA (RA)
PISTOIA (PT)
MONTECATINI-TERME (PT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
credo che la cosa migliore sia farsi visitare dal medico di famiglia, per capire se possano essere necessari degli accertamenti strumentali o una visita specialistica ortopedica.
Saluti cordiali.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it

[#2]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
DirLe cosa sia successo è impossibile: è possibile che lo sforzo abbia provocato una distorsione su capsula/legamenti dell'articolazione oppure una trazione eccessiva sui tendini, o che ci sia una piccola cisti articolare. Non penso che il cerotto medicato possa risolvere il problema.
La cosa più utile che può fare è rivolgersi a un ortopedico esperto in Patologie della Mano. Può trovare qui http://www.sicm.it/soci_ita.html gli Specialisti della Sua regione, anche se limitatamente a quelli iscritti alla Società, con indicate anche le strutture pubbliche presso le quali lavorano.
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it