Utente
ANNI :34
PESO:81
ALTEZZA:174 CM
IN PASSATO PROBLEMI DI FARINGITE E PROSTATITE.
ANALISI DEL SANGUE ED ECG DA SETTEMBRE A D OGGI PIU' VOLTE RIPETUTE E TUTTI NELLA NORMA (VES, EMOCROMO, PCR, GOT GPT ELETTROFORESI MALATTIE INFETTIVE E LE SOLITE ANALISI DI ROUTINE)
LAVORO: ISTRUTTORE DI GUIDA (CONTINUOI COLPI DI FRUSTA A CAUSA DEL LAVORO)
ATTIVITA' SEDENTARIA
POSTURA SBAGLIATA


In data 27 dicembre 2007 mi alazavo dal letto di colpo e accusavo forti vertigini e successivamente un senso di nausea e dolore alla nuca. Le vertigini si potraevano per tutta la giornata e dopo qualche giorni telefonavo al medico curante il quale mi indicava che la mia aptologia era dovuta allo stress e di riposarmi e di evitare di assumere caffè Dopo circa una settimana mi sono recato dal medico il quale mi ha prescritto VERTISERC da prendere per circa 10 giorni. I sintomi si attenuavano leggermente ma notavo una certa rigidità al collo e che in fase di rotazione mi accorgevo che le vertigini si moltiplicavano. Dette vertigini scomparivano totalmente la sera ricomparendo il mattino dopo. Tutto cio' creava in me uno stato ansioso. Nei luoghi pubblici con aira consumata o parecchia gente notavo un certo disagio. Le situazioni dio stress mi acuisco i dolori al collo. Ho fatto quindi rx del rachide cervicale con il seguente referto: SPONDILOSI CERVICALE CON RETTINILIZZAZIONE Per pRDITA DELLA LORDOSI FISIOLOGICA. SPAZI INTERSOMATICI CONSERVATI. Il radiologo mi diceva che le vertigini potrebbe essere causate da sbalzi di pressione. Allo stesso tempo assumevo complessi vitaminici BEROCCA e mi recava nuovamente dal medico a distanza di circa un mese dall'episodio acuto. Il medico mi prescriveva XANAX 500 da assumere metà compressa la mattina e metà la sera. Ho fatto una settimana di massaggi Ho fatto la visita otorino e non è emerso niente a carico dell apparato vestibolare e mi ha consigliato la visita neurologica notando una certa rigidità ai muscoli del collo dicendomi che le mie pseudovertigini erano dovute a problemi dei flussi nervosi che passano a carico del collo. I sintomi si attenuavano in maniera quasi totale ma sopraggiungeva la dipendenza da detto farmaco. I sintomi comunque in alcune giornate scomparivano e ricomparivano a seconda se la sera dormivo bene o male. Mi da fastidio il cuscino. Attualmente le vertigini che poi in realtà credo che siano pseudovertigini non compaiono tutto il giorno ma in alcuni. Sono presenti ultimamente acufeni e pressione aminima alta valori : max 140-130 e minima 80-100. Mio zio che è medico anestesista mi sta sottopendo a delle infiltrazioni con TORODOL E un ANESTESTICO LOCALE. La situazione migliora leggermente dicendomi che secondo lui si tratta di FIBROMIALAGIA. Sono stato operato recentemente di varicocele e in quei giorni è come se non avessi avuto niente . I sintomi si sono ripresentati al lavoro. Tutto cio' è dovuto allo stress o altro? E' un problema ortopedico e cio mi crea ansia o un problema neurologico che si ripecuote sulla cervicale? CONSIGLI? Faccio presente che non accuso cefalee o vomito ma una piccola sensazione di nausea com mal di mare.Sono un tipo ansioso.Grazie a tutti.

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Gentile paziente di Lecce, legga cliccando sul mio nome ed entrando nel mio link troverà tanti consulti al riguardo sul rachide cervicale, sull'artrosi cervicale, sui suoi disturbi.
Gli ultimi post
https://www.medicitalia.it/consulti/ortopedia/27797-cervicale-e-suoi-sintomi.html
https://www.medicitalia.it/consulti/allergologia-e-immunologia/2730-malattia-di-raynaud-o-simpaticotonia.html
https://www.medicitalia.it/consulti/medicina-fisica-e-riabilitativa/15217-verticalizzazione-cervicale.html
ma tanti altri ancora che può consultare.
Si affidi ad uno specialista ortopedico,se non vi sono problemi otoiatrici, se l'esame cocleovestibolare non evidenzia una patologia dell'orecchio e poi dopo, d'accordo con l'ortopedico, consulti uno specialista Fisiatra.
Le cure di fisiochinesiterapia non sono solo massaggi e tens.
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#2] dopo  
Utente
Ma si tratta di artrosi cervicale? L'otorino ha detto che non ci sono problemi vestibolari. Ma perchè gli acufeni? Grazie

[#3]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Ma scusi, lo ha scritto lei nel referto delle radiografie :

" Ho fatto quindi rx del rachide cervicale con il seguente referto: " SPONDILOSI CERVICALE CON RETTINILIZZAZIONE Per perdita DELLA LORDOSI FISIOLOGICA. SPAZI INTERSOMATICI CONSERVATI. "
Gli acufeni sono anche possibilmente derivanti dal rachide cervicale. Le ho detto di leggersi cliccando quei post che le ho scritto ed altri al riguardo.
Certo bisogna fare diagnosi differenziale, ecco perchè le ho detto di eseguire un superconsulto specialistico ortopedico e poi magari una visita fisiatrica.
Ha fatto l'esame cocleovestibolare ?
Codialità
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#4] dopo  
Utente
Si quel tipo di esame credo d averlo fatto. Sono l e prove vestibolari che fa l'otorino?Grazie tanto per l'aiuto. Lei dove riceve?

[#5] dopo  
Utente
Ho un formicolio al dito mignolo della mano sinistra.<Dipende dalla cervicale?

[#6]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Certamente, gentile paziente.
La spondilosi significa artrosi cervicale e poi la cervicalgia e/o brachialgia o le turbe sensitive alle mani possono derivare appunto dal rachide cervicale.
Riguardo alla sua richiesta personale, mi può scrivere se lo desidera sulla mia posta riservata
alessandrocaruso.me@katamail.com
Cordialmente
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#7] dopo  
Utente
Gent.le Dottore, la ringrazio per la risposta e spero di contattarla quanto prima per un consulto privato Vorrei dei consigli:
- che tipo di sport praticare per il mio problema?
- sono utili i vibromassaggiatori?
- ho sentito da un mio amico ce il suo ortopedico gli ha prescritto delle vitamine per l'artrosi.Quali sono? Ha il nome commerciale?

La ringrazio tanto.