Attivo dal 2008 al 2008
Salve, potrei fare un ampia descrizione del problema,ma so' già che svierebbe una possibile diagnosi, quindi arrivo subito alla domanda principale: può un fastidio alla gola venire IRRADIATO da zone tipo lo sternocleidomastoideo(infiammato), che a sua volta può essere irradiato da zone ancora piu basse (colonna vertebrale) ??

Per favore non cestinatemi subito,ragionate sulla domanda, perkè seriamente, sto perdendo le speranze di capire da dove arrivano i miei problemi fisici (che ultimamente stanno coinvolgendo anche le gambe, ma questo è uno stadio successivo del problema..

grazie a chi mi aiuta, sono disponibile anche a una visita privata (se a milano)

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Egr. paziente, stia tranquillo. Un semplice fastidio alla gola, come riferisce lei, non ha alcuna riferimento con una dorso-lombalgia e con dolori alle gambe.
Alcune patologie tonsillari, altre patologie più serie possono instaurare delle affezioni che influiscono sul sistema muscoloscheletrico, dando turbe e sintomi inerenti il rachide e gli arti inferiori.
Quindi:consulto del suo medico di base,dell'otorinolaringoiatra, esami ematochimici del sangue : Ves, tas, reumatest, P.C.R. mucopropeine, esame emocromocitometrico completo e dalla diagnosi o simile, fare altri accertamenti o altri consulti.
Se poi non ha nulla alla gola,ed ha problemi al dorso ed al rachide lombare, allora consulti uno specialista ortopedico o un fisiatra.
Ma comunque non dovrebbe essere nulla di serio.
Come nota, egr. utente, la visita medica, specialistica o non , non è una gentile concessione che lei fa al suo organismo, è una necessità per una valutazione clinica del problema che va affrontato inizialmente in maniera globale e poi settorializzato.
Cordiali Saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#2] dopo  
Attivo dal 2008 al 2008
grazie della risposta,
il problema non è il fastidio alla gola, ma come ripeto, quello che lo innesca. Alla gola ho fastidio, ma nella zona laterocervicale(sternocleidomastoideo credo che sia) ho DOLORE ogni giorno, che poi porta il fastidio alla gola; solo che PER ME non è quello l'epicentro del problema,anche perkè mi accorgo che il tutto "cresce" quano sto seduto (lavoro al pc).
Tutto è iniziato 4 mesi fa con un dolorino fisso in un punto preciso dietro, nella zona scapolare destra (che nessuno considera mai quando ne parlo).Questo dolorino c'è ancora, solo che viene "soppiantato" da altri problemi(intestino,inguine,gola,gambe.. un crescendo dal primo giorno),quindi passa in secondo piano sempre..
Tutti quegli esami che mi ha sggerito li ho gia fatti(tranne reumatest) e sono tutti perfetti.. (ho 33 anni, non fumo,sono sportivo, anzi ero, dato che ora fare i pesi diventa quasi un problema)

Ovviamente,quando non si sa da cosa possa derivare il tutto, è facile tirare fuori la componente psicosomatica...ma posso solo dire: psicosomatico un par de ******...

saluti

[#3]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Egr. paziente, adesso che è più chiara e dettagliata la sua descrizione,rileggendo ho notato che avevo anteposto il problema alla gola, anzichè al collo ed al dorso.
Certamente che questo dolore puntorio, questa dorsalgia va anlizzata e valutata attentamente con un consulto ortopedico o fisiatrico, così come va analizzato il rachide cervicale.
Riguardo poi al rifigiarsi nelle turbe neurovegetative di un medico non sapendo cosa dire e fare, egr. paziente, non è il caso clinico in esame proprio per nulla; lo può valutare anche leggendo i tanti cosulti da me forniti sul mio link. Anche perchè ad di fuori dalla diagnosi clinica chiaramente specifica sul rachide, tanti disturbi vaghi, tanti fastidi in varie zone, tanri dolori che si alternano, tante altre sintomatologie sfumate e variabili su base ittitativa di nervi sensitivi, dipendono spesso dal sistema ortosimpatico, ovvero da sistema nervoso neurovegetativo. E' questa è anatomia e fisiologia, egr. utente, non è certo nè filosofia nè alibi diagnostico. Tutt'altro !!!!
Sono invece tanti pazienti, sopratutto uomini che credono che sia qualcosa di offensivo o anomalo dire soggetto neurovegetativo o turbe di carattere neurovegetativo, riferendosi ad una sindrome irritativa del sistema del simpatico cervicale o di altri distretti .
E tutto ciò al di fuori e proprio indipendentemente.....
dal tipo di ********...che " in paio " ogni uomo ha o crede di avere.
Saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#4] dopo  
Attivo dal 2008 al 2008
grazie della risp,
le premetto che la rx al rachide è l'unico esame che ho già effettuato a carico della "schiena" con esito:
"rettilineizzazione della fisiologica lordosi,spazi discali di media ampiezza,regolare il calibro dei forami di coniugazione".
Dubito che ciò basti per intuire la base del problema, altrimenti qualcuno dei medici che mi da del "pazzo" me lo avrebbe accennato...

Cmq per puntualizzare, io avrei accettato la frase "sindrome irritativa del sistema del simpatico cervicale o di altri distretti " ...se me la avessero detta!

Non accetto cose del tipo: "SINDROME ANSIOSA, 8 gocce di lexotan 3 volte al giorno"...che mi paiono un po' diciamo, limitative...
O le battutine MIRATE a convincermi che è tutta roba creata da me in un periodo di stress tipo: "Tu lavori al computer vero? magari hai preso un virus..." (medicina interna) ....MAVAFF...

saluti

[#5]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Egr. signore,
quand'anche ci fosse una irritazione del sistema neurovegetativo, la causa va certamente ricercata con esami più approfonditi che un semplice radiogramma cervicale.
Da quanto riferisce, mi pare che il Suo caso non sia stato indagato adeguatamente.
E sicuramente un ipotesi diagnostica non può che scaturire da un attento esame clinico, perchè ogni paziente è una entità clinica a parte, nonostante l'anatomia e la fisiologia umane hanno, rispettivamente, una condizione strutturale e funzionale comune.
Disponibile per ulteriori eventuali chiarimenti, La saluto cordialmente.
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#6]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Egr. paziente, le rispondo:
curi il rachide cervicale e qualsiasi altro problema della colonna vertebrale, di natura non chirugica, come i suoi fastidi, affidandosi agli specialisti del settore. ossia Ortopedici e Fisiatri: le diranno loro e le daranno i giusti rimedi.
Poi per quanto riguarda altri motivi legati alla gola, esegua un consulto otorinolaringoiatrico, poi per gli altri " dolorini (intestino,inguine,gola,gambe.. un crescendo dal primo giorno)" come riferisce lei, ,ne parli con il suo medico curante ed approfondisca l'iter diagnostico, dopo un consulto completo internistico.
Qualsiasi suo problema, nulla di particolarmente patologico, di certo, in quanto è sempre un organismo umano che non può essere differente anatomo-fisiologicamente dagli altri, anche con le dovute soggettive peculiarità cliniche, appunto.
Cordiali Saluti

Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#7] dopo  
Attivo dal 2008 al 2008
dott. Caruso, per la gola possono bastare 3 controlli otorinolaringoiatrici, laringoscopia,ecografia al collo e RMN collo/ghiandole salivari con m.d.c. ?

E' per questo che sostengo al 99.7% che il problema sia IRRADIATO...(anche per il fatto che aumenti quando lavoro al pc).

Cmq seguendo il consiglio, ho gia prenotato visita ortopedica(che mi manca..), e vediamo il da farsi..

saluti

[#8] dopo  
Attivo dal 2008 al 2008
allora, ho eseguito una ecografia zona nuca.

Esito: "In sede latero-cervicale posteriore e para-nucale ds si segnalano due adenopatie ad aspetto fusato e regione ilare normo-rappresentata, con assi maggiori di 5 e 13.5mm.
In sede nucale para-mediana ds non si apprezzano alterazioni cutanee e sottocutanee a carattere focale."

Praticamente nel punto dove io sento problemi non si vede nulla, ma propio di fianco ci sono queste adenopatie..

Altra cosa, da quando mi hanno fatto l'ecografia premendo queste zone(un giorno fa) , è aumentata l'infiammazione che sentivo, con la solita irradiazione alla zona della gola (ma più forte del solito).

Non so, può essere tutto dovuto alla rettilineizzazione?

[#9]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Egr. paziente le ripeto ancora una volta: è necessario visitare, visitare, visitare ed ancora visitare il paziente, sempre, sempre, sempre!!!!
Bisogna valutare ispettivamente, obiettivamente e funzionalmente il caso clinico. La medicina è difficilissima con uno, due tre consulti, accertamenti diagnostici e quant'altro, si immagini per telefono, per on line, per " de relato " !!!
Si è fatto visitare da un'ortopedico, e poi se necessario anche da un chirurgo generale, da un'otorinolaringoiatra? Lo faccia !
Le avevo già detto un mese addietro :
" Alcune patologie tonsillari, altre patologie più serie possono instaurare delle affezioni che influiscono sul sistema muscoloscheletrico, dando turbe e sintomi inerenti il rachide e gli arti inferiori.
Quindi:consulto del suo medico di base,dell'otorinolaringoiatra, esami ematochimici del sangue : Ves, tas, reumatest, P.C.R. mucopropeine, esame emocromocitometrico completo e dalla diagnosi o simile, fare altri accertamenti o altri consulti.
Se poi non ha nulla alla gola,se non si apprezza nulla di obiettivo, di patologicamente rilevante alla regione nucale, ed ha problemi derivanti solamente dal rachide cervicale e/o dorsale e/o lombare, allora consulti uno specialista ortopedico o un fisiatra. Ha fatto tutto ciò ? lo faccia !
Saluti


Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#10] dopo  
Attivo dal 2008 al 2008
LO HO FATTOOOOOOOOOOOOOOOOO, e le ho gia detto che tutti quegli esami, ad esclusione del reumatest (che NON farò perkè non c'entra nulla coi sintomi) li ho fatti, sono TUTTI negativi.

Ma se l'ecografia l'ho fatta DOPO le visite specialistiche, NON LA POSSO SAPERE LA RISPOSTA ALLA MIA DOMANDA!!

Quindi rifaccio la domanda (secca stavolta), vorrei solo un SI o un NO:

Una rettilineizzazione può comportare ADENOPATIE laterocervicali?

fine, il resto delle parole lo tenga pure per gli altri consulti..

[#11]  
Dr. Michele Milano

48% attività
0% attualità
20% socialità
CINQUEFRONDI (RC)
MONCALIERI (TO)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Le rispondo io, in maniera secca come chiede, sperando che il prof. Caruso abbia meglio da fare che risponderle.
NO. LA RETTILIZZAZIONE DEL RACHIDE CERVICALE NON DA' ADENOPATIE (caso mai avviene il contrario).
Distinti saluti
Dr. M. Milano
drmilano@libero.it - www.lamanoedintorni.altervista.org
NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#12] dopo  
Attivo dal 2008 al 2008
grazie Dott. Milano.. un po' menoso, ma almeno non logorroico.

[#13]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Quello che lei, scorrettamente chiama logorroico, era una spiegazione ulteriore da vero medico ad una persona ansiosa come lei, anche se lei non è d'accordo, che aveva già risposto in maniera scorretta e poco educata una prima volta
A lei che non vuol capire quello che le abbiamo detto già tre specialisti.
Questa domanda a cui le ha risposto squisitamente e correttamente il collega Milano, senz'altro gliela avrà detta o gliela dirà lo specialista ortopedico a cui dovrà rivolgersi e che ancora, da quello che lei scrive, non ha fatto.
Ed adesso che sa questa notizia, " La Rettilineizzazione der rachide cervicale non da adenopatie " cosa farà? Dovrà andare da un chirurgo generale e da un ortopedico, per una esatta diagnosi.
Come le avevo suggerito!! Ne ha per tutti, lei ! Questo per essere chiari !!! Altro che ...menoso il Dott. Milano e ..... logorroico il sottoscritto.
Si dia una calmata, e pensi a curarsi, invece di fare polemiche con chi le fa bene !!!

Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#14] dopo  
Attivo dal 2008 al 2008
Il problema con lei, è che, essendo talmente egocentrico da dover rispondere a CHIUNQUE per risultare il medico online con più consulti, non presta attenzione a quello che la gente scrive, e pensa solo a quello che deve dire lei, l'importante è inserire la risposta.

Continua a ripetere le stesse cose e io continuo a ripeterle che quelle cose sono gia state trattate, ho fatto 2 visite ortopediche, 4 otorini piu tutto il resto degli esami da lei citati, privati e non, spese che superano gia i 4000 euri in questi 5 mesi di baratro, e sto a milano, non nel terzo mondo.

Che sono ansioso è sicuro, con tutta la gente che mi dice che non ho niente e io che continuo a peggiorare lentamente, ma giustamente voi ve ne fregate, l'importante è mettere la rispostina.

[#15]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Vede che si contraddice da solo !!
Prima mi taccia di essere logorroico, di dare tante risposte, di scrivere tanto e troppo e poi mi taccia del contrario: cioè dare la rispostina breve e senza significati.
Totalmente falso ed infondato, quanto dice!!!Le ho risposto, proprio perchè ero stato io il suo interlocutore principale ed era corretto che ad una sua insistente anche se inutile curiosità, le rispondessi io.
Lei che vuole pilotare la risposta e limitare modi e tempi della stessa!
Guardi che i Medici tutti di Medicitalia o hanno fatto due consulti o oltre duemila, come alcuni miei splendidi Colleghi, non percepiscono nulla e non hanno alcuna nota di merito, neanche a livello glorifico.
Lo sappia questo !!!
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#16]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Caro Alessandro Caruso,
Ti conosco ormai da anni su questo sito e mi fa un certo effetto
che un maleducato provocatore possa mettere in dubbio la Tua professionalità e serietà, solo perchè si fa forte dell'anonimato.

Nel nostro lavoro online ci mettiamo impegno GRATUITO e anche la faccia.

Se il nostro utente provocatore non è soddisfatto di questo servizio gratuito nessuno gli può impedire di rivolgersi ad altri siti o ritornare ....a pagare servizi non virtuali come ha sempre fatto sin qui.

60.000 visitatori al giorno di Medicitalia la pensano diversamente dal nostro utente, che ha già usufruito di altri consulti

Storia clinica:
- Risonanza lombo sacr...
- Fastidio e gonfiore ...
- Ostiofollicolite...
>>Gola legata a schi...
- Ghiandole sottozigom...
- Traduzione radiograf...
- Freddo e sudorazione...
- Esame espettorato se...
- Orecchio arrossato

Anche negli altri post il suo comportamento è dello stesso tenore.

Non entro nel merito della vostra discussione, ma credo che un utente che URLA "L'HO FATTO....VOGLIO UNA RISPOSTA......TIROCINANTE CARUSO...... LEI RISPONDE SOLO PER LA GLORIA " ecc meriti solo di essere abbandonato ...a sè stesso PER DEDICARE IL PROPRIO TEMPO AGLI UTENTI CHE APPREZZANO IMPEGNO E PROFESSIONALITA' e che su questo sito sono
in lista d'attessa per il gran numero di richieste inevase.

Ogni utente ha il diritto di dissentire o manifestare liberamente la propria insoddisfazione ... ma non si può tollerare che OFFENDA solo perchè coperto dall'anonimato(*) di cui si fa forte.

(*)Il problema dell'anonimato è pur sempre relativo, perchè in caso di reiterazione delle offese, sai bene che la email mittente è pur sempre identificabile dalla polizia postale in caso di contenzioso a seguito di denuncia per diffamazione.






Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#17]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
Le dò atto che il suo tono è tornato più pacato, ma continua ad offendere pesantemente ( "cercare il RECORD DI RISPOSTE" !).

Alessandro Caruso non ha certo bisogno di rinforzi, ma è troppo educato per rispondere al Suo sarcasmo che è veramente fuori luogo.

Trovo fuori luogo la Sua ironia, che ha pensato bene di mettere da parte tutte le volte che ha pagato senza risultati (4000 euro) nella assistenza sanitaria non virtuale della Sua vicenda.

L'ansia e l'angoscia per una soluzione non facile dei Suoi problemi non possono costituire un alibi al Suo comportamento !

Alessandro Caruso non può ovviamente tramite Internet sostituirsi al curante e agli specialisti cui Lei ha fatto sin qui riferimento ed ha solo e doverosamente evidenziato i limiti di questo strumento.

Evidentemente Lei non ha ben compreso questo stato di cose , ma ciò non l'autorizza certo ad emettere giudizi avventati sulla professionalità di chi ha avuto modo di conoscere superficialmente, classificando i veri interessi di Alessandro Caruso che sono ben lontani dal voler cercar gloria sulla rete.

Per obiettività provi a rileggersi gli ultimi post che ha inviato e forse anche Lei converrà con quanto sto scrivendo !

Cordiali saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#18] dopo  
Attivo dal 2008 al 2008
"Ma evidentemente Lei non ha ben compreso questo stato di cose e ciò non l'autorizza certo ad emettere giudizi avventati ..."

Io ritengo che "voi" abbiate iniziato a giudicare me(addirittura poi supportandovi a vicenda) inasprendo i toni dopo la mia tranquilla risposta del 19 aprile.
Io ovviamente ho risposto di conseguenza.
Ma ripeto, finiamola qua, ormai il ridicolo è stato raggiunto e superato (io cmq mi sono divertito a tentare di farvi scendere dal piedistallo eheh)

saluti e buona continuazione con gli altri 60mila (al giorno)

[#19]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Visto che si diverte con così poco ( vuol dire che a qualcosa questo sito è servito)....Buon divertimento !!!!

Grazie a Lei con tanti saluti !
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#20] dopo  
Attivo dal 2008 al 2008
si prova a reagire alla situazione...

tanti saluti anche a lei!!!!!!! anzi Lei

[#21] dopo  
 Staff Medicitalia.it

Gentile utente 57686,
le ricordo che il servizio che medicitalia.it offre è regolamentato ed impone delle linee guida a cui l'utente deve attenersi:
https://www.medicitalia.it/consulti/linee-guida-consulto-online/

Lei qui è ospite di una piattaforma, medicitalia.it, come lo sono i medici iscritti: ha accettato il regolamento e quindi è nostro compito farlo rispettare. Ciò vuol dire che è nostro dovere nascondere al pubblico o censurare i commenti che violano le linee guida, come ora faremo per il suo post in cui mette per iscritto il suo nome e cognome: se vuole potrà utilizzare un suo sito dove dire ciò che vuole assumendosene la responsabilità.

Questo non è il luogo dove fare polemiche, per cui la nostra è una azione doverosa verso gli altri utenti che sono in attesa di un consulto che magari può essere loro utile: pur avendo le sue motivazioni personali, lei di fatto occupa i medici iscritti in argomentazioni che ormai esulano dalla medicna, quindi la prego di mantenere fede a quanto ha scritto astenendosi da ulteriori polemiche.

Grazie per la collaborazione e cordiali saluti
Lorenzo Cecchini
responsabile staff@medicitalia.it

[#22] dopo  
Attivo dal 2008 al 2008
RICEVUTO CAPO.


Ma cancellare tutta la risposta con la scusa del nome (senza far capire poi il resto della conversazione) non ha molto senso..




ps: ovviamente era un nome falso :)

pss: per favore cancellatemi dal sito, cosi mi evitate di rispondere ogni volta che ve uscite con qualche trovata per riaprire la discussione.. che per me "era" CHIUSA