Utente
Salve Dottori,
volevo raccontarvi del mio problema al ginocchio sinistro e avere una vostra preziosa idea.
Premetto che ho sempre giocato a calcio a livello amatariole, due allenamenti a settimana e partitella la domenica. Ho 28 anni.
Circa tre anni fa durante una partita ho ricevuto un forte calcio dietro il ginocchio sinistro. Al momento dell'urto ho sentito un piccolo fastidio. I giorni dopo invece ho avuto molto dolore ma senza gonfiore, non riesco bene ad identificare il dolore da dove proviene, è come se fosse all'interno del ginocchio.
Cmq dopo un paio di mesi di inattività pensavo che fosse guarito visto che nella vita di tutti i giorni non avevo nessun problema. Un giorno in spiaggia invece alzandomi da seduto ho sentito un forte dolore immediato che non mi ha fatto camminare bene per almeno un paio di giorni.
Passata qualche settimana di nuovo come se fosse guarito tutto. Mi sono dovuto trasferire poi fuori per lavoro e ho deciso di farmi una risonanza magnetica, di seguito il referto:
Il legamento crociato anteriore appare filiforme lungo il suo decorso anatomico, in assenza di segni secondari di lesione di natura recente, il quadro RM appare compatibile con esiti distrattivi meritevoli di videa biomeccanico presso lo specialista di riferimento.
Non quote fluide intra o periarticolari.
Non lesioni di natura postraumatica recente a carico delle porzioni meniscali avascolari e delle restanti componenti capsulo-legamentose.

Ora a distanza di tre anni dall'infortunio e a distanza di due dalla risonanza magnetica, la settimana scorsa ho ripreso gli allenamenti di calcio. Al primo allenamento tutto ok anche se non ho esagerato visto la lunga inattività. Ieri invece ho fatto il secondo con un po di partitella dove giocando in un momento ho sentito che il ginocchio venisse meno (non so se per paura di farmi male per mancanza di forma o altro) però senza dolore ed ho ripreso a giocare. Stamattina mi fa un pò male quando lo stendo senza però alcun gonfiore.
All'epoca sono stato da due ortopedici ognuno dei quali mi disse una cosa diversa, ho qui i referti dove non capisco la calligrafia.
Gentilmente posso avere una vostra impressione? Anche solo se pensate che possa essere un problema di legamenti o di menisco . Secondo voi ci potrebbe essere la necessità di un intervento chirurgico?.
Nel frattempo prenderò appuntamento con il terzo ortopedico.
Grazie mille

[#1]  
Dr. David Luzon

20% attività
4% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2011
Buonasera,
ritengo una buona scelta quella di consultare un medico ortopedico a breve termine.
Le ricordo che, nella patologia del ginocchio ma non solo, la visita e la valutazione clinica hanno una importanza fondamentale per completare i risultati della risonanza magnetica.
In particolare la diagnosi di lesione del legamento crociato anteriore è clinica e si avvale di alcuni test (il videat biomeccanico di cui parla il referto) che, fatti da mani esperte, bastano per fare diagnosi.

Cordiali saluti
Dr. David Luzon