Utente 483XXX
Gentili dottori domani lunedì sono stato operato al crociato anteriore e dimesso martedì.
In pratica ho fatto una settimana steso a letto con dolori non indifferenti.
fatte le punture x la circolazione.
Volevo capire però perché. A volte da steso i dolori risultavano accettabili mentre quelle poche in piedi si amplificavano molto!? Si associava calore.
Il tutto mi farebbe pensare alla circolazione ma facendo le punture alla pancia non mi do una spiegazione.
Forse il poco movimento?
Mi potete rassicurare?
Grazie.

[#1]  
Dr. Vincenzo Del Prete

24% attività
20% attualità
8% socialità
SAN DONACI (BR)
ORIA (BR)
PRESICCE (LE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
si dipende in un certo senso dalla circolazione. nel senso che quando un arto non si muove molto c'è stasi linfatica e venoso quindi sensazione di dolore calore e tensione.
tranquillo tutto passerà quando ti muoverai regolarmente.

dr. v. del prete-320 6464096
Dr. Vincenzo Del Prete. ortopedico. fisiatra. medicina legale. spine surgery.

[#2]  
Dr. Luigi Leone

20% attività
16% attualità
0% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2015
Gentile Signore,
ho appena appurato che ha già ricevuto una valida tranquillizzante risposta dall'Egregio Collega dr. Del Prete ma ormai son qua......
Mi associo alla spiegazione del Collega confermando che il dolore più intenso che Lei avverte in posizione eretta dipende da una maggiore stasi circolatoria con accumulo di cataboliti acidi nella regione operata del ginocchio.
Nulla di preoccupante.
Potrebbe esserLe utile contrarre di tanto in tanto la muscolatura del polpaccio in funzione di pompa drenante oltre agli usuali impacchi di ghiaccio sul ginocchio che sicuramente ha già posto in essere.
Cordiali saluti
Dr. Luigi Leone
Specialista in Ortopedia e Traumatologia, in Fisiatria e in Medicina Sportiva

[#3] dopo  
Utente 483XXX

Gentili dottori grazie mille x l attenzione.
Scusate l inesattezze ortografiche nel mio testo precedente ma ero molto provato dai dolori.
LaVostra dettagliata risposta scientifica mi chiariscono le idee, finalmente!
Volevo approfittare nel chiedere un altra anomalia di cui sono preoccupato.In pratica da posizione eretta la gamba prende una colorazione leggermente più scura e il polpaccio leggermente a mio avviso più duro. Da sdraiato,rientrano subito entrambe le anomalie.
Attualmente con le stampelle mi è concesso toccare il terreno.
Mi auguro che il tutto possa rientrare successivamente..
Grazie mille anticipatamente gentili Dottori.

[#4]  
Dr. Vincenzo Del Prete

24% attività
20% attualità
8% socialità
SAN DONACI (BR)
ORIA (BR)
PRESICCE (LE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
si anche questo è correlato con la circolazione. tutto tornerà in ordine dopo la fase riabilitativa.
saluti
dr. v. del prete
Dr. Vincenzo Del Prete. ortopedico. fisiatra. medicina legale. spine surgery.

[#5] dopo  
Utente 483XXX

Dottore grazie di cuore x il supporto, il conforto e le spiegazioni minuziose.
Un abbraccio.

[#6] dopo  
Utente 483XXX

Gentili Dot.
Chiedo un ulteriore supporto e aiuto.
Il problema è il dolore al ginocchio che è proporzionato al calore sprigionano. (alto)
Nonostante siano passati più di 10 giorni, la terapia è stata i primi 2/3 giorni doratol.
Ghiaccio. E Tachidol con benefici relativi e x tempi brevi.
La morsa del dolore è viva come non mai.
Possibile che non esiste qualcosa di veramente valido che eviti di far soffrire eccessivamente giorno e notte?
Terapia :
Ghiaccio 4/5 volte al giorno.
Tachidol 1 ogni 8 ore al bisogno (pensavo di assumere 3 compresse invece di 2)
Edenox x il gonfiore
Eparina
Grazie mille anticipatamente.

[#7]  
Dr. Emanuele Caldarella

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PARMA (PR)
RHO (MI)
COMO (CO)
MARCALLO CON CASONE (MI)
CIGLIANO (VC)
QUAREGNA (BI)
MATERA (MT)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Caro utente,

mi dispiace di non poter essere tranquillizzante come i colleghi.

Diciamoci la verità: i consulti online sono utili, ma hanno i loro limiti.
Senza visitarLa NESSUNO può escludere con certezza la presenza di una complicanza.
Lei lamenta la sintomatologia da diversi giorni, e descrive segni e sintomi (cambio di colore dell'arto, indurimento del polpaccio) che possono essere compatibili con problemi circolatori. Il mio consiglio è di rivolgersi SUBITO ad un medico in carne ed ossa. Si rivolga al Suo ortopedico od al Suo medico di base, ma è possibile che questi riterranno necessario un approfondimento angiologico sollecito.

Cordiali saluti
Dr. Emanuele Caldarella

Chirurgia dell'anca e del ginocchio
emanuele.caldarella@medicitalia.it

[#8] dopo  
Utente 483XXX

Gentile Dottore Caldarella a più di 20 giorni dall operazione la situazione complessiva dei dolori è migliorata.
Scongiurati i problemi circolatori, in pratica il dolore è è concentrato a sinistra della rotula in prossimità con dei punti.
A detta del fisioterapista è il punto meniscale lavorato.. Ed è il punto che non mi sta permettendo di velocizzare il recupero. Pensi che è sufficiente tastarlo x avvertire dolore. Immagini camminare..
Cosa mi consiglia?
Il fisioterapista da poco sta utilizzando sul punto dolente, il laser terapia.
La ringrazio.