Utente
Buongiorno,
A inizio novembre, durante una corsa, ho avvertito un fastidio all'inguine e mi sono fermata.
Dopo due giorni il fastidio si era attenuato, ho corso ma poco dopo il fastidio è tornato piu forte, è diventato dolorosissimo fino a rendermi impossibile camminare.

Sono andata al pronto soccorso e dalla lastra pareva esserci una frazione alla branca ischiopubica (da stress presumibilmente visto che non sono mai caduta).
Ho fatto la risonanza e la fattura non risultava chiara ma si evidenziava edema a carico di otturatori ed adduttori.

Un primo ortopedico diceva che probabilmente era solo sovraccarico, dopo 10 giorni ho sentito un altro parere e quest' ortopedico mi ha dato da fare 10 sedute di laser e fisioterapia, ed entrambi, guardando il cd, hanno concordato sul fatto che la fattura non fosse chiara.

Ho rifatto la risonanza settimana scorsa e premetto che venerdì vado dal mio ortopedico ma prima vorrei un parere sul referto del radiologo di quest ultima risonanza:
L esame rm del bacino non evidenzia alterazioni del trofismo scheletrico a carico dei frammenti ossei esaminati se si eccettua la presenza di un'area di alterato segnale rm a carattere iperintenso nelle sequenze specifiche a livello del terzo prossimale della branca ileopubica e del terzo medio della branca ischio pubica di destra, espressione di edema della spongiosa ossea in lesione da impatto con frattura.


Grazie mille

[#1]  
Dr. Giuseppe Coli'

32% attività
16% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
GALLIPOLI (LE)
LEQUILE (LE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile utente, l'edema della spongiosa è spesso dovuto a traumi che possono essere sia diretti che indiretti. La branca ischiopubica è sede di inserzioni tendinee per muscoli che lei potrebbe aver sovraccaricato o caricato in maniera anomala determinando uno "strappamento" della loro inserzione in continuità con il tessuto osseo. Sottoponga il referto al collega che sicuramente le prescriverà quanto necessario per risolvere i suoi dolori. Ci tenga informati
Dr. Giuseppe Colì
Specialista Ortopedico
Malattie metaboliche dell'osso
Ex responsabile centro Osteoporosi

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio infinitamente per la sua velocissima risposta!
Ciò che non mi è chiaro è questo: la frattura/infrazione attualmente, leggendo le righe dell'esito, c'è? Si è risolta?
Il dolore ora è lievissimo,cammino senza problemi.
Grazie mille ancora e assolutamente venerdì darò gli aggiornamenti.
(Per l'edema della spongiosa puo essere d'aiuto l'applicazione di ghiaccio?)

[#3]  
Dr. Giuseppe Coli'

32% attività
16% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
GALLIPOLI (LE)
LEQUILE (LE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
La borsa del ghiaccio no, al limite potrà fare della magnetoterapia. La lesione è in fase di guarigione.
Buona giornata
Dr. Giuseppe Colì
Specialista Ortopedico
Malattie metaboliche dell'osso
Ex responsabile centro Osteoporosi

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno dr Coli,
Aggiorno dopo la visita dall'ortopedico.
Leggendo il cd ha visto che le infiammazioni muscolari ad adduttori e otturatori sono scomparse(visibili dalla prima risonanza); c è un'infrazione che oltretutto non è visibile in tutte le sequenze e l'edema osseo in fase di riassorbimento.
Mi ha detto di fare 5 sedute di fisioterapia e in base al dolore di riprendere a correre.
Grazie

[#5]  
Dr. Giuseppe Coli'

32% attività
16% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
GALLIPOLI (LE)
LEQUILE (LE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Bene, sono contento per lei. Auguri
Dr. Giuseppe Colì
Specialista Ortopedico
Malattie metaboliche dell'osso
Ex responsabile centro Osteoporosi