Mal di gola prolungato

Buongiorno dottori,
scrivo qui perchè ormai sono ossessionato da un mal di gola che mi protraggo purtroppo da troppo tempo e che non mi lascia più in pace, sfociando spesso in febbre e tonsilliti.

Premetto che sono un ragazzo di 22 anni che ha sempre fin da piccolo sofferto di mal di gola e otiti e per questo ho seguito cure di penicillina (che ricordo dolorossissima!!), e che ho un piccolo polipetto nasale valutato dall'otorino per ora non fastidioso, ed una lieve deviazione del setto nasale che concentra la respirazione praticamente solo nella narice destra.

Nell'ultimo anno però questi mal di gola sono cominciati a divenire sempre più frequenti.. Ricordo perfino che nella primavera passata evitavo di mettermi a letto il pomeriggio perchè poi mi risvegliavo sempre con un forte fastidio alla gola!
Durante l'estate sono riuscito a tenere tutto sotto controllo abbastanza bene, o forse... A mantenere lontana l'attenzione da questo fastidio e quindi peggiorare la situazione.
Venendo al dunque, è da metà agosto chemi porto avanti un fastidiosissimo nodo alla gola, come se in fondo al palato sentissi qualche ghiandola ingrossata a rendere difficile la deglutizione.
A metà settembre ho effettuato un tampone faringeo, risultato negativo. Il medico di famiglia mi ha curato con un antibiotico, che non ha avuto particolari effetti benefici e di cui non ricordo il nome.
A metà ottobre, dopo una paio di giorni con febbre a 38 e mal di gola acuto, ho effettuato visita dall'otorino che mi ha riscontrato una TONSILLITE ACUTA, curata con NIFLAM compresse + GIASON che ha placato l'infezione ma non ha fatto mai scomparire quell'archetto rosso attorno alla gola e la sensazione di ghiandole ingrossate e fastidio nella deglutizione che mi porto avanti da troppo tempo.
Sono tornato dal mio medico di famiglia ai primi di novembre e mi ha prescritto nuovo tampone, anch'esso nullo, e terapia con LEVOXACIN compresse e LINCOCIN per aerosol.
Al contempo mi ha prescritto analisi del sangue per HIV risultato NEGATIVO e:
-GOT
-GPT
-TITOLO anti-STREPTOLISINICO
-EMOCROMO
-VES
-AB per SIFILIDE-TREPONEMA RPR
-AB per TREPONEMA TPHA
-CMV IgG
-CMV IgM
-EBV Ab IgG/IgM
-HSV 1/2 Ab IgG/IgM
da ritirare la settimana prossima.

Nuovamente la terapia ha placato per un breve periodo il forte malessere, che ha cominciato a ripresentarsi intorno all'inizio di questa settimana, sfociando in nuova febbre fino a 38.5,forte mal di gola, dolori, mal di testa, nella giornata di giovedì. Sto tenendo sotto controllo con assunzione di NIFLAM 3 volte al giorno da 3 gg (oggi compreso)e FLUIMUCIL MUCOLITICO 200 3 volte al gg da 2 gg.
La dottoressa che mi ha consegnato l'unico test ritirato ha riscontrato comunque una brutta faringite.

Cosa consigliate di fare e pensare?
Io veramente non sò più dove sbattere la testa ed ormai questo malessere si ripercuote troppo prepotentemente anche su lavoro, famiglia, amici, ragazza..ossessionandomi!

Grazie per l'attenzione, buon giornata a tutti.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
A questo punto , attendiamo il risultato delle analisi cui ti sei sottoposto. Comprendi, pero', che a distanza, senza un esame clinico, è praticamente impossibile stabilire la terapia farmacologica specifica o se ci sono le indicazioni ad un intervento chirurgico. Comunque, cerchero' di darti un aiuto. Per quanto riguarda, invero, il polipo nasale, occorre che ti sottoponga ad una tac dei seni paranasali senza mezzo di contrasto. Anche per questa patologia, potro' esserti di aiuto una volta a conoscenza della risposta. Comprendo in pieno il tuo sconforto ma, fortunatamente, soffri di patologie che possono risolversi in un modo o nell'altro. Un po' di pazienza da parte tua, uno Specialista che faccia il punto della situazione e, vedrai, riuscerai a venirne fuori. Mi farà piacere avere tue notizie circa il risultato degli esami diagnostici.Buona giornata

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buon pomeriggio Dottore,
innanzitutto la ringrazio per l'immediata risposta!!

Certo, comprendo che la distanza e l'assenza di analisi possa essere un problema ma se può esserle d'aiuto elencherò alcuni fastidi, oltre che alla terapia eseguita e l'ormai fatidico mal di gola:

-Se faccio lieve pressione all'altezza del pomo d'adamo, di tanto in tanto posso sentire dolore.. forse derivato da eventuali piccoli linfonodi infiammati?
-Un forte dolore al collo(specialmente ai lati sotto la nuca e sotto le orecchie)comparso gradualmente da un mese o poco più, anch'esso che si presenta a giorni alterni spesso in corrispondenza del sopracitato mal di gola e con un presunto linfonodo solo minimamente accennato alla base destra del collo.
-Sulle mani e sui piedi, specialmente sui rispettivi dorsi, ho in determinati momenti del giorno (e mai tutti i giorni ma spesso quando il mal di gola mi lascia in pace) dei forti pruriti senza particolari bollicine, solo delle zone di pelle che si arrossano, le dita che si gonfiano un pò, ed il tutto sempre per una mezz'oretta massimo.. Poi torna sempre tutto alla normalità. Sarà effetto dello stress?
Proprio credo a fronte di quest'ultimo punto mi è stato consigliato esame ANA ed ENA, PCR nonchè HLAB27. In caso di positività ANA, oltre 1/160 e/o in concomitanza della presenza HLAB27 con VES elevata, consigliata una visita reumatologica. Ma perchè? (sono abbastanza ignorante in materia!)

Detto questo, non mi resta che ringraziarla nuovamente, attendere eventuali risposte, prendere in considerazione la tac, e assicurarla che non mancherò di informarla non appena avrò in mano le sopracitate analisi.

Di nuovo distinti saluti e buona serata.
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Una faringo-tonsillite cronica puo' determinare una linfoadenopatia reattiva, ovvero che si instaura in seguito al processo infiammatorio. E', quindi, di normale riscontro la presenza di linfonodi alla palpazione del collo, ascelle ed inguine. Se la patologia è di natura streptococcica, la cronicità puo' anche portare ad infiammazione delle articolazioni. Comunque, non resta altro che attendere il risultato degli esami e poi saremo in grado di fare il punto della situazione. Buona serata a te
[#4]
dopo
Utente
Utente
Dottore, le riporto i dati delle analisi in caso dovesse riscontrare qualcosa di anomalo.. Perchè per l'infettivologo che mi ha visitato è tutto a posto e questo mal di gola-faringite cronica-tonsillite potrebbe essere dato per cause allergiche. Tuttavia continua ed è molto fastidioso, cosìcome i dolori ai muscoli del collo.
Per altro, osservando dietro la tonsilla(spostandola con un cottonfioc) ho trovato un bel pò di pus o cosìdette placche, prontamente asportate. Possibile che proprio per la natura nascosta delle placche, all'infettivologo non siano apparsi segni d'infezione nemmeno all'osservazione della gola e alla palpazione dei linfonodi?

GOT 18 mU/ml
GPT 15 mU/ml
TAS 295 Ul/ml

EMOCROMO
LEUCOCITI 7,10 x10^3/mmc
Neutrofili 51,70 %
Linfociti 34,50 %
Monociti 9 %
Eosinofili 4,10 %
Basofili 0,70 %
Neutrofili 3,60 X10^3/mmc
Linfociti 2,40 x10^3/mmc
Monociti 0,60 x10^3/mmc
Eosinofili 0,30 x10^3/mmc
Basofili 0,00 x10^3/mmc
ERITROCITI 5,03 x10^6/mmc
EMOGLOBINA 15,70 g/dl
EMATOCRITO 44 %
MCV 87,4 fl
MCH 31,30 pg
MCHC 35,80 g/dl
RDW 12,40 %
PIASTRINE 149x10^3/mmc
PCT 0,20 %
MPV 11,30 fl
PDW 17,10

VES 4

SIEROLOGIA per LUES RPR negativa
AB per TREPONEMA TPHA negativa

CMV IgG (elfa) <4UA/ml (negativo)
CMV IgM (elfa) 0.02 (negativo)

EPSTEIN-BARR Virus Ab (elisa)
EBV-VCA IgM 0,18
EBV-VCA IgG 1,77
EBV-EA(D)IgG 0,53
EBNA IgG 4,48

HSV 1/2 Ab (elisa)
HSV1+HSV2 IgM 0,17
HSV1 IgG 0,14
HSV2 IgG 0,01


Grazie di tutto e buona giornata.
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Il risultato delle analisi è,per te, fortunatamente buono, anche se, pero', la sintomatologia rimane. Certo, sarebbe stato meglio far osservare allo Specialista le placche, ma ormai le hai rimosse. Nell'eventualità si dovessero riformare, ripeti il tampone facendo fare il prelievo proprio dove noti la presenza di materiale. Utile una ecografia del collo. Buona serata
[#6]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore, e grazie anticipatamente per le sempre pronte risposte!

Proverò a ripetere nuovamente il tampone con antibiogramma, ma arrivato al III tentativo con esito negativo sono molto scoraggiato sulla individuazione di qualcosa...

L'ecografia del collo cosa potrebbe mettere in luce, se posso?

Comunque le scrivo anche per metterla al corrente che ho effettuato visita dall'otorino.
Conoscendo il mio stato di gola, da sempre problematico, mi ha avviato ad una terapia di 3 mesi composta da:
3gg di zitromax
poi
leucodif(bustine) x 15gg
corsodil (spray) x 7gg
stop x 7gg
..quindi ripetere x altre due volte.
Il tutto accompagnato da una compressa di zitromax 500mg a settimana x 11sett, ovvero per l'intera terapia.
Questo per "provare a far ritornare normali le tonsille" oppure in caso di esito negativo toglierle al termine della terapia.
Anche lui ha osservato tutte le analisi precedenti senza trovare alcuna anomalia tranne il già presente stato allergico.

Ha consigli da darmi, oltre all'ecografia?

Sto ancora all'inizio della terapia(3 giorno di leucodif) ma proprio oggi il fastidio alla gola è leggermente aumentato! :(

Grazie di nuovo ed anticipatamente, e buona notte Dottore!
[#7]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Amico mio, purtroppo, non so proprio come aiutarti! Penso che convenga ripetere il tampone presso un altro Laboratorio di Analisi, sperando che il Tecnico che esegue il prelievo sia piu' esperto degli altri.
Con l'ecografia del collo, possiamo accertare la natura dei linfonodi (infiammatoria). Personalmente, sempre basandomi su quanto hai fin ora descritto, non credo che la terapia prescritta sia idonea: da una parte si vuole stimolare il sistema immunitario, dall'altra lo si abbassa con l'antibioticoterapia. Quest'ultima è anche non giustificata per l'assenza, almeno secondo i tamponi eseguiti, di batteri. Comprendo che, con le mie parole, ti metto in crisi, ma hai richiesto il mio parere!

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test